Vivere a Paisley, Scozia: costo della vita, economia e lavoro

Shares

Paisley è una città situata nelle Lowlands scozzesi, distante circa sette miglia (undici chilometri) da Glasgow; si tratta di un centro molto popoloso (il sesto di tutta la Scozia), ed è attraversato dal corso d’acqua White Cart che, dopo essere confluito nel Black Cart, sfocia nel fiume Clyde.

Ha una popolazione di circa 73000 abitanti e fa parte dell’agglomerato urbano che prende il nome di Greater Glasgow. Il clima è freddo e piovoso nei mesi invernali, mentre invece in primavera/estate le temperature più miti rendono la città particolarmente gradita sia a turisti che ad abitanti.

Vivere lavorare Paisley Scozia

Foto presa da Flickr

Cenni storici su Paisley, Scozia

Il nome della città deriva probabilmente da pasgill che significa pascolo, forse in riferimento alla conformazione del territorio dove sorge; secondo un’altra ipotesi deriverebbe invece da passeleg che indica una basilica.

Paisley, Scozia ha infatti origini legate ad insediamenti sorti lungo il corso del White Cart, nei pressi di un monastero di monaci cluniacensi risalente al 1163. Questa abbazia viene ricordata anche grazie al fatto che William Wallace, eroe dell’indipendenza scozzese, ricevette qui la sua educazione.

Nel XV secolo la città divenne un fiorente centro commerciale, acquisendo l’ambito riconoscimento di burgh of barony grazie alle sue numerose industrie tessili del cotone. In seguito alla produzione di tessuti con particolari fantasie, fu inventato il disegno Paisley, caratterizzato dal tipico motivo a forma di goccia, conosciuto anche come fantasia cachemire.

Attualmente la città conserva l’aspetto tipico delle abitazioni di un tempo, soprattutto nelle zone residenziali e nel centro storico, dove si trovano numerosi esempi di case popolari scozzesi edificate in pietra arenaria, con negozi nella parte inferiore della struttura e abitazioni ai piani superiori.

Economia e settori lavorativi

Essendo nata come una città industriale del settore tessile, sulla cui economia erano incentrati i principali introiti, subì un danno notevolissimo in seguito all’introduzione del telaio Jacquard, che costrinse numerosi artigiani a chiudere la loro attività e trasferirsi in Australia ed in Canada.

Le fabbriche tessili, probabilmente le più grandi del settore, intorno al 1930 raggiunsero la loro massima produttività, anche grazie alla realizzazione del disegno Paisley. Tale fantasia raffigura il boteh, conosciuto anche come buta, una fantasia a forma di goccia con origine persiana.

Questo motivo decorativo è ancora attuale ed è utilizzato sia per l’abbigliamento (sciarpe, cravatte, scialli), che per gioielli e per le decorazione di interni. Anche se nel tempo ha in parte modificato il suo aspetto originale, la produzione trova ancora largo impiego ed è particolarmente apprezzata.

Dopo gli anni cinquanta, a causa della sempre maggiore concorrenza da parte di India e Brasile, la produzione subì una netta flessione, che portò anche all’interruzione della realizzazione di tessuti a fantasia paisley e la diversificazione verso i filati sintetici.

Costo della vita a Paisley

Se desideri trasferirti a vivere a Paisley, credo possa esserti utile venire a conoscenza del costo della vita. Mediamente, per il mantenimento di una singola persona, deve essere preventivata una somma che si aggira sugli 800€, senza considerare le spese d’affitto.

Se sei solito andare al ristorante, calcola che un pasto per due persone può costare 50€, mentre se preferisci un take away al McDonald’s o in un fast food la spesa scende a 6/7€ a testa.

I prezzi degli alimenti presso i vari mercati sono molto simili a quelli italiani, mentre quelli per il trasporto mostrano alcune variazioni: meno costosi il taxi e la benzina, più costoso il biglietto dei bus.

Per quanto riguarda le utenze quali l’elettricità, il riscaldamento, le spese idriche e quelle relative all’immondizia incidono per circa 95€ se occupi un appartamento di 85 metri quadrati.

Il collegamento domestico ad internet ha un costo analogo a quello italiano ma dipendente dal tipo di contratto e dall’operatore scelto; prenditi del tempo per valutare tutte le offerte disponibili.

Se decidi di prendere in affitto un appartamento, i prezzi mensili di un’abitazione di tre camere nel centro della città si aggirano sui 1200€, mentre se preferisci la periferia puoi spendere intorno agli 800€ per lo stesso tipo di immobile.

Infine i prezzi per l’abbigliamento sono del tutto analoghi a quelli del nostro paese, anche perché le grandi catene di distribuzione sono presenti anche a Paisley.

Monumenti e luoghi di interesse a Paisley

La bellissima Abbazia di Paisley rappresenta la prima tappa per una visita culturale alla città, insieme alla Thomas Coats Memorial Church, una cattedrale neogotica che, con la sua imponente guglia di sessanta metri, si erge sulle stradine del centro storico. Attiva dal 1894, è la maggiore Chiesa Battista in Europa.

La cattedrale di Saint Mirin è un’altra meta di grande interesse; attualmente sede del vescovo cattolico, fu inoltre la prima chiesa cattolica edificata nella nazione dopo la Riforma.

La chiesa di Saint Matthew è un pregevole esempio di stile Art Nouveau e merita una visita accurata. Dal punto di vista architettonico, sono degni di nota il Paisley Civic Centre, costruito negli anni sessanta per ospitare un centro amministrativo, e la fabbrica tessile Anchor Mill, attualmente convertita in condominio.

Principali manifestazioni ed eventi

Sono tanti gli eventi e manifestazioni che possono offrire l’occasione di immergerti nella cultura locale, arte, spettacolo ed intrattenimento. Il Shot Day è un weekend estivo che si svolge solitamente a luglio e celebra la vittoria dei tessitori locali sui proprietari delle grandi industrie tessili.

Sono particolarmente numerose le opportunità culturali organizzate dal Paisley Festival Company, una associazione che si occupa di eventi della città; ad esempio vengono offerti al pubblico interessanti concerti corali o altre manifestazioni artistiche.

Considera quindi che Paisley in Scozia ha una vivace vita culturale che potrà soddisfare tutte le tue aspettative.

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *