Trasferirsi, lavorare e vivere a Cracovia, Polonia; costo della vita e lavoro

Shares

Consigli per trasferirsi a lavorare e vivere a Cracovia, Polonia: costo della vita e documenti necessari, migliori risorse web per trovare lavoro e cercare alloggi o appartamenti, considerazioni sulla città polacca.

Cracovia è molto amata dagli studenti di tutto il mondo, che ogni anno la scelgono come meta per completare il loro percorso di studi. La cosa non mi stupisce: la città è giovane e vibrante, ricca di spazi verdi e di svaghi di ogni tipo. Dai musei ai festival, passando per mostre ed eventi musicali.

lavorare vivere a Cracovia Polonia

Se sei capitato su questa pagina, probabilmente stai pensando di andare a vivere a Cracovia, Polonia. È il momento giusto per fermarsi e dedicare qualche minuto del tuo tempo alla lettura di questa guida, sono certo che troverai gran parte delle informazioni che stai cercando 🙂

Quanto costa vivere a Cracovia, Polonia?

Per prima cosa, devi sapere che la Polonia fa parte dell’Unione Europea dal 2004 ma ha scelto di non rinunciare alla moneta locale, ovvero lo zloty (la cui sigla è PLN). Mentre scrivo questo articolo, il cambio corrisponde a 4.27 PLN = 1€.

Cracovia, insieme a Varsavia, è una delle città più care della Polonia. Eppure il costo della vita non risulta così elevato, quantomeno se paragonato alle principali città italiane come Roma e Milano. Sembra che vivere a Cracovia sia più economico che trasferirsi a Valencia, Spagna: a sostenerlo è Numbeo, uno dei principali portali che analizzano il costo della vita nei vari paesi del mondo.

Ma facciamo qualche esempio sul costo della vita a Cracovia per capirci meglio:

  • Una cena per due, in un ristorante di media qualità, costa circa 23€;
  • Una bottiglietta d’acqua da 0.33 l costa 0,80€;
  • Un chilo di carne rossa costa 7,50€, mentre un chilo di carne bianca si aggira sui 3,80€;
  • Un abbonamento mensile ai mezzi pubblici costa 20€;
  • Un litro di benzina costa 1,18€.

E per quanto riguarda gli affitti? Un monolocale in centro città può arrivare a costare 500€ al mese, bollette escluse. La periferia risulta chiaramente più economica, con cifre che si aggirano sui 370€ per lo stesso tipo di appartamento.

C’è da dire che lo stipendio medio polacco è piuttosto basso. Un lavoratore medio guadagna circa 1000€ al mese, che alla fine dei conti non sono poi molti. Riuscire a mantenere un buon tenore di vita, quindi, può risultare un pochino complicato.

Lavorare a Cracovia: opportunità e risorse online

Sembra che Cracovia sia una delle città con la più alta densità di call center del mondo, seconda solo ad alcune località indiane. Questo significa che le possibilità di trovare lavoro in questo settore sono piuttosto elevate, ma non illuderti di poter guadagnare cifre astronomiche svolgendo questo tipo di professione.

Nella seconda metà del 2018 la retribuzione minima polacca è scesa a 480,20€ (contro i 502,75€ del semestre precedente). Insomma, le prospettive non sono così allettanti, ma se hai molta esperienza e qualifiche particolari potresti ambire a posizioni più elevate.

Diverse multinazionali come IBM, Ikea e Sony hanno scelto di investire sul territorio polacco creando nuovi posti di lavoro a Cracovia. Ti suggerisco quindi di scandagliare il web alla ricerca di offerte di lavoro in questi settori, e di candidarti solo dopo aver preparato un buon CV in inglese (o in polacco) e una lettera di presentazione.

Ecco alcuni dei siti che puoi consultare per lavorare a Cracovia:

So cosa stai pensando: per trovare lavoro a Cracovia è necessario imparare il polacco? La risposta è . La verità è che molte persone parlano inglese, specialmente in ambito lavorativo. Per i primi tempi dovresti quindi riuscire a cavartela senza grossi problemi, ma ti consiglio comunque di studiare la lingua per non rischiare di rimanere tagliato fuori dalla società.

Come trovare case, appartamenti e alloggi a Cracovia

La maniera più semplice di trovare casa a Cracovia è rivolgersi ad una agenzia immobiliare. È vero, il servizio non è gratuito, ma in questo modo non perderai troppo tempo girando a vuoto e cercando di capire quale zona fa per te (specialmente se sei appena arrivato in città).

Se invece preferisci il fai da te, puoi sempre visitare questi siti per riuscire a trovare appartamenti o case in affitto a Cracovia e dintorni:

Puoi anche iscriverti ai gruppi Facebook dedicati, che sono anche un buon modo per cominciare a socializzare con altri expat sul territorio.

Documenti necessari per trasferirsi a Cracovia

In qualità di cittadino italiano, hai la facoltà di rimanere sul territorio polacco fino a 3 mesi senza bisogno di nessun visto particolare. Trascorso questo periodo, occorre però regolarizzare la propria posizione. Ci sono diversi modi per farlo:

  • Lavorare come dipendenti per un’azienda locale, oppure aprire una propria attività;
  • Avere fondi sufficienti per potersi mantenere da soli (una pensione, o altro tipo di rendita);
  • Iscriversi all’Università locale, oppure frequentare un altro tipo di corsi sul territorio;
  • Convolare a nozze con un polacco/a.

Devi sapere che dopo 5 anni di permanenza regolare in Polonia, si acquisisce il diritto di residenza permanente.

Eccoci arrivati alla fine di questa breve guida su come trasferirsi, lavorare e vivere a Cracovia, Polonia. Spero di averti aiutato a chiarirti le idee sull’argomento, ma se dovessi avere ancora altre domande non esitare a scrivermi nei commenti! In bocca al lupo 🙂

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *