Assistenza gratuita per chi vuole vivere in Australia

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Go Study, consulenza gratuita per vivere in Australia

Go Study è un’organizzazione educativa che ha lo scopo di fornire assistenza gratuita a tutte le persone interessate a vivere in Australia. Se stai cercando informazioni sui visti e le possibilità di studio e lavoro nella terra dei canguri, leggi questa guida o contatta gli uffici di Go Study per un aiuto personalizzato!

Ciao Andrea, puoi introdurre Go Study ai lettori di Cambiare Vita?

Certamente! Prima di tutto un saluto agli amici di Cambiare Vita, io sono Andrea e sono il Senior Student Advisor di Go Study in Italia. Avete mai sentito parlare di noi?

Go Study Australiavi è un’agenzia educativa che nasce a Sydney nel 2006 con l’obiettivo di aiutare tutte le persone che arrivavano qui per studiare la lingua inglese e per provare a costruirsi un futuro migliore. Da Sydney Go Study è arrivata in Europa dove ha aperto sedi in Italia, Spagna e Francia, per essere ancora più vicina ai propri studenti e garantire un’assistenza senza eguali prima e dopo la partenza.

In Italia Go Study è presente con due uffici, uno a Milano e uno a Roma, per cercare di andare incontro alla voglia di andare a vivere in Australia di tutti i ragazzi italiani dal Nord al Sud.

go study australia

Il nostro punto di forza? Siamo l’unica agenzia che accompagna passo passo i propri studenti nella pianificazione e nell’attuazione del loro sogno australiano, affiancandoli con personale italiano non solo nel paese di partenza ma anche all’arrivo. In tutti i nostri uffici in Australia infatti (a Sydney, Melbourne e Brisbane) possiamo contare su uno staff italiano che si occupa di accogliere i nuovi arrivati per aiutarli ad ambientarsi al meglio e che offre supporto durante tutta la permanenza.

Insomma, dopo ormai 10 anni di attività e oltre 15 mila persone partite con noi, la nostra missione rimane sempre la stessa: essere la migliore guida per un’esperienza di successo in Australia! E la ricetta per riuscire in questa impresa è molto semplice: competenza, professionalità e passione. Conosciamo l’Australia in prima persona, ci abbiamo studiato, lavorato, viaggiato e lasciato un pezzo di cuore. È da questo che nasce il nostro entusiasmo e la voglia di offrire il miglior servizio possibile ai nostri ragazzi (e non solo!).

Quali sono nel dettaglio i servizi che offrite a chi vuole trasferirsi in Australia?

Nel momento in cui una persona decide di affidarsi a noi per preparare la sua avventura australiana riceve un’assistenza ad hoc su tutti gli aspetti fondamentali affinché l’esperienza di andare a vivere in Australia sia un successo. Per questo ogni studente viene affidato alle cure di uno dei nostri Student Advisor che diventa il suo punto di riferimento per ogni dubbio o richiesta prima e dopo la partenza.

Nello specifico ogni Student Advisor aiuta a:

  • scegliere la città più adatta alle singole esigenze, in caso non si abbiano ancora le idee chiare;
  • individuare la scuola migliore in base al livello linguistico e/o agli obiettivi professionali;
  • richiedere il visto giusto in base all’esperienza che si vuole fare;
  • prenotare il volo, grazie alla collaborazione con partner operanti nel settore dei viaggi;
  • trovare la miglior soluzione di alloggio in anticipo per vivere senza pensieri il primo periodo di soggiorno in Australia;
  • aprire un conto corrente presso una banca australiana prima della partenza, così anche la questione soldi non sarà un problema.

A tutto questo si aggiungono i seminari gratuiti, online e offline, che organizziamo periodicamente per far conoscere a tutte le persone interessate le opportunità di studio e lavoro che l’Australia offre. E ovviamente non bisogna dimenticare il supporto che lo studente riceve una volta arrivato a destinazione: dalla traduzione del CV per cercare lavoro, all’assistenza sanitaria. Per qualunque esigenza il team Go Study è sempre pronto a dare una risposta.

banner vivere in australia 300x250

Insomma, mettiamo a disposizione tutte le nostre conoscenze e il nostro amore per l’Australia per aiutare al meglio nella realizzazione del proprio sogno australiano.

Quanto costa affidarsi alla vostra agenzia?

Assolutamente nulla! La nostra agenzia viene finanziata dalle scuole con cui collaboriamo, perciò le persone che si rivolgono a noi hanno un servizio di consulenza totalmente gratuito. Le scuole ci fanno prezzi promozionali e noi abbiamo una piccola percentuale su quelli. Chi si iscrive attraverso noi a un corso ha quindi tutti i nostri servizi compresi, dall’iscrizione al corso, all’ottenimento del visto, fino al supporto durante tutta la permanenza in Australia! Rivolgersi a Go Study ha quindi un duplice vantaggio: avere un punto di riferimento costante prima e dopo la partenza e non avere alcun costo aggiuntivo!

Seguite passo dopo passo ogni fase dell’espatrio (voli, visti, lavoro, alloggio etc)?

Nello specifico dopo la consulenza di carattere generale sui visti e sulle destinazioni ci occupiamo di:

  • scelta della scuola e iscrizione al corso;
  • scelta e prenotazione dell’alloggio;
  • richiesta del visto;
  • apertura conto corrente;
  • consigli e supporto per partire preparati.

Là gli uffici Go Study con personale italiano a Sydney, Brisbane, Melbourne si occupano del resto:

  • richiesta documenti (tessera sanitaria, codice fiscale, etc.)
  • traduzione curriculum in inglese
  • orientamento al lavoro (supporto nella ricerca di lavoro con consigli, selezione annunci, seminari settimanali nei nostri uffici dedicati all’orientamento al lavoro etc.).

Come fare per mettersi in contatto con voi?

Abbiamo sedi a Milano e a Roma e da lì copriamo tutto il territorio italiano. Oggi è molto facile infatti poter fare consulenze anche a distanza: telefono, mail, skype ci aiutano moltissimo e ci permettono di fare tutto quello che serve anche senza venire in ufficio da noi. E’ possibile mettersi in contatto con noi visitando il nostro sito e compilando l’apposito form di richiesta informazioni oppure telefonando ai seguenti numeri: Milano: 02 76390655 – Roma: 06 83 962 349. E per essere sempre aggiornati sulle novità del mondo Go Study ci sono i nostri canali social, in particolare la nostra pagina e il nostro gruppo Facebook.

Quali sono i lavori che ogni ragazzo può svolgere?

Non è possibile stilare un elenco completo dei lavori che un ragazzo alla prima esperienza di vita in Australia può svolgere. Molto dipende dal livello di conoscenza della lingua: più è alto, maggiori sono le opportunità d’impiego. E un po’ di esperienza pratica fa sempre comodo. Detto questo, anche chi non ha molta confidenza con l’inglese non avrà particolari problemi a trovare un impiego se si mostra volenteroso e pieno d’iniziativa. Abbiamo avuto molti esempi positivi in questi anni, oltre ad aver vissuto l’esperienza sulla nostra pelle.

Generalmente per vivere in Australia e riuscire a mantenersi, soprattutto nel periodo iniziale, i ragazzi scelgono lavori occasionali (pagati a ore). Il mondo della ristorazione è sicuramente quello che offre maggiori possibilità per noi italiani. C’è richiesta ad esempio di camerieri, baristi, cuochi, aiuto cuochi. L’edilizia è un altro settore che offre ottime paghe e sempre aperto a nuove candidature. E poi è possibile trovare lavoro anche come commessi, addetti al volantinaggio, traslocatori, addetti alle pulizie o altro. Molti si reinventano in professioni che poi scoprono essere più interessanti del lavoro che facevano in Italia. Insomma basta avere voglia di fare, anche di reinventarsi e il lavoro sicuramente non mancherà!

Per chi invece parte con l’intenzione di svolgere in Australia la professione per cui ha studiato o che già sta praticando in Italia la strada potrebbe essere più lunga, soprattutto in ambito medico o comunque con competenze di alto livello. Ma poi con pazienza e impegno anche questo obiettivo può essere raggiunto. Il primo passo resta sempre arrivare ad un livello di inglese adeguato e anche laddove possono servire competenze specifiche possiamo suggerire appositi corsi che portino a un’esperienza di successo.

E per chi ha più di 30 anni è possibile fare un’esperienza in Australia? In questo caso come funziona?

Certamente, anche gli over 30 hanno la possibilità di vivere in Australia grazie al visto per studenti (Student Visa) che può essere richiesto da chiunque abbia compiuto 16 anni e senza alcun limite massimo di età. Il visto è legato a un corso che può essere di lingua, professionale o universitario. La durata è legata a quella del corso più un mese o due aggiuntivi alla fine.

Lo student visa permette di lavorare legalmente fino a 40 ore ogni due settimane durante il periodo di svolgimento dei corsi, e full time nei giorni liberi concessi al termine del corso (o nei periodi di vacanza inseriti durante il corso). Questo permette di mantenersi durante il periodo di studio e provvedere quindi a pagare affitto, cibo, mezzi etc.

Si tratta di un visto molto interessante anche per chi è intenzionato a rimanere a vivere in Australia a tempo indeterminato. Questo è il visto da scegliere per chi vuole investire in un corso professionale o universitario che prepara a una professione che sia ricercata in Australia. L’Australia ha un sistema di immigrazione basato su liste di professioni ricercate (SOL: Skilled Occupation List). Chi ottiene una qualifica in una professione presente in lista ha ottime possibilità di permanenza nel Paese dopo aver finito il corso. Questo è uno dei tanti aspetti che teniamo in considerazione nelle nostre consulenze.

Puoi parlarci dei visti per studiare e lavorare in Australia?

Le due principali tipologie di visti che consentono ad una persona di trasferirsi e vivere in Australia studiando e lavorando sono:

Visto Working Holiday: questo visto viene concesso soltanto ad alcune nazionalità, come quella italiana, e a persone di età compresa fra i 18 e 31 anni. Consente di lavorare full time ma anche di studiare fino a un massimo di 17 settimane, quindi va bene per chi vuole fare corsi di lingua e poi concentrarsi sul lavoro. Dura un anno e può essere rinnovato solo una volta e soltanto dopo aver svolto almeno 88 giorni di lavoro nel settore primario australiano. Leggi la mia guida su come ottenere il visto Working Holiday per l’Australia;

Visto Student: questo visto permette di entrare in Australia come studente. È richiesta l’iscrizione a un corso di lingua, professionale o universitario al quale si lega il visto. Consente per lo più di lavorare part-time. Lo student visa è l’unico visto che permette un accesso semplice a chi vuole lavorare in Australia dopo i 31 anni, ma può essere una valida scelta anche per gli under 31 che vogliono iniziare l’esperienza australiana concentrandosi prima sullo studio per poi passare a un visto Working Holiday o investire successivamente in un corso professionale o universitario.

Quali sono secondo te le città australiane con maggiori opportunità?

Ogni città australiana ha le proprie peculiarità. Quale sia la migliore dipende dal periodo in cui si vuole partire, dalle proprie capacità e dalle proprie aspettative e stile di vita. Sydney è indubbiamente la città delle mille opportunità e quella buona più o meno sempre, soprattutto per chi cerca lavoro in hospitality. Ma non è l’unica meta buona per questo. Ci sono anche piccole località di mare che sono molto interessanti nell’alta stagione (in genere da Settembre a Marzo) che possono essere ideali per cominciare la propria esperienza.

Melbourne è un ottimo punto di partenza per chi è interessato al mondo dei servizi, in particolar modo per i professionisti dell’IT e della sanità. E’ anche la città del design e dei grandi eventi, dalla moda allo sport.

A Brisbane sta invece crescendo il settore edilizio e con esso la necessità di risorse specializzate in questo ambito, come sta avvenendo anche a Perth che si trova in un vero e proprio boom delle costruzioni del quale beneficiano di conseguenza anche tutti gli altri settori.

Quali consigli dai a chi sta pensando di fare i bagagli e andare a vivere in l’Australia?

È fondamentale che chi decide di vivere in Australia parta con la consapevolezza che sta per introdursi in una realtà nuova, molto stimolante ma anche molto diversa rispetto a quella italiana. Bisogna armarsi di umiltà, apertura mentale, ma anche di molto entusiasmo: se ci si mostra intraprendenti e volenterosi qualunque ostacolo sulla propria strada verrà superato più facilmente.

Uno degli aspetti vincenti dell’Australia, oltre a un rapporto molto buono tra stipendi e costi della vita, è quello di dare un’opportunità a chi ha voglia di fare e mettersi in gioco. Il nostro consiglio è quello di essere sempre positivi anche quando le cose non vanno proprio come ci si aspetta. Spesso le sorprese più belle arrivano proprio dalle situazioni impreviste! Detto questo bisogna fare sempre tutto il possibile per partire preparati e noi siamo qui proprio per questo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *