Lavorare e vivere a Melbourne, Australia: costo della vita e documenti

Shares

Melbourne si è guadagnata il titolo di città più vivibile al mondo per 7 anni consecutivi, dal 2010 al 2017. In effetti, la capitale dello stato australiano del Victoria ha molto da offrire: buoni stipendi, quartieri vivaci e moderni, ottime opportunità di crescita professionale. Stai pensando di mollare tutto e andare a vivere a Melbourne?

Allora continua a leggere l’articolo, perché nei prossimi paragrafi troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno per trasferirti in Australia 🙂

Trasferirsi e vivere a Melbourne, Australia: quali documenti?

Lavorare Vivere a Melbourne Australia

Ottenere un visto per rimanere in Australia a lungo termine è davvero molto complicato. Il metodo più semplice e diffuso di mettere piede nel Paese è fare domanda per un Working Holiday Visa, che consente di vivere e lavorare in Australia per un anno.

Tieni a mente che puoi richiedere questo visto fino al compimento del 31esimo anno di età, non oltre (consulta il sito ufficiale del governo australiano a questo link).

In alternativa, puoi inviare una application per provare a ottenere uno Sponsorship Visa o uno Skilled Visa: la selezione è molto dura, solo chi ha competenze di alto livello (e un pizzico di fortuna) riesce nell’impresa. Se vuoi saperne di più, ti rimando alla guida che ho scritto su come andare a vivere in Australia.

Costo della vita a Melbourne, Australia

Sembra che vivere a Melbourne, Australia, costi meno che vivere a Milano, almeno secondo il Cost of Living Index Rate stilato da Numbeo.

La capitale del Victoria si piazza infatti all’80° posto nella classifica delle città più care del mondo, mentre il capoluogo lombardo si posiziona ben due gradini più su, al 78° posto. Chi l’avrebbe mai detto?

Le similitudine, in effetti, sono molte: un cappuccino costa circa 2,50€ e una cena fuori per due persone supera facilmente i 40€ a testa. L’abbonamento mensile ai mezzi pubblici costa 93,68€, mentre un mese d’affitto di un monolocale in centro costa in media 1.176€. Insomma, per mantenere un buon tenore di vita a Melbourne avrai bisogno di circa 800€ al mese (bollette e affitto esclusi).

Lavorare a Melbourne: risorse online e settori su cui puntare

In una grande città come Melbourne, le opportunità lavorative non mancano di certo. Dovrai però investire un po’ di tempo nel migliorare il tuo inglese prima di metterti alla ricerca di un lavoro a Melbourne Australia, altrimenti rischi solo di perdere tempo ed energie. Una buona conoscenza della lingua, infatti, è un requisito indispensabile per lavorare in qualsiasi campo.

Ma quali sono i settori in via di sviluppo? Bè, il primo fra tutti è certamente quello della ristorazione, seguito dall’edilizia, dalla medicina e dall’informatica. Trovare un buon impiego in Australia non dovrebbe essere troppo difficile, specialmente se possiedi competenze specifiche e particolari.

Ti suggerisco qualche sito di annunci per iniziare a lavorare a Melbourne il prima possibile:

Non dimenticare di preparare una buona cover letter da allegare al tuo CV in inglese, però ricorda: gli australiani, in fondo, preferiscono di gran lunga i fatti alle parole 🙂 Dai un’occhiata anche ai miei consigli per trovare lavoro all’estero.

Come trovare casa a Melbourne

A Melbourne vivono circa 4.900.000 persone che si dividono in 5 quartieri principali:

  • South Yarra, la zona più elegante e raffinata;
  • Fitzroy e Collingwood, il paradiso di hipster e appassionati di yoga;
  • Carlton, una sorta di Little Italy australiana;
  • St. Kilda, ovvero la spiaggia cittadina che si trova a 20 minuti dal centro.

Ce n’è davvero per tutti i gusti! Il consiglio che do sempre in questi casi è quello di trovare una sistemazione temporanea per i primi tempi, in modo da esplorare le diverse zone di Melbourne, Australia e capire quale sia la più adatta alle proprie esigenze. Leggi anche la guida per la ricerca di casa all’estero.

Il passo successivo è armarsi di tanta pazienza e scandagliare i vari siti di annunci online per trovare casa a Melbourne, ad esempio:

Forse ti sembrerà strano, ma la maggior parte degli appartamenti a Melbourne non sono ammobiliati. Metti quindi in conto qualche spesa per procurarti almeno l’essenziale, come un frigorifero o un letto comodo.

Siamo arrivati alla fine di questa breve guida per trasferirsi a lavorare e vivere a Melbourne, Australia. Se vuoi condividere la tua esperienza personale, oppure se hai qualche domanda da farmi a riguardo, scrivimi pure nei commenti e proverò a risponderti 🙂

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *