SafetyWing, l’assicurazione viaggio perfetta per nomadi digitali

Stai cercando un’assicurazione viaggio su misura per nomadi digitali? L’hai appena trovata! In questo articolo ti parlerò dei vantaggi di SafetyWing e del perché, a mio parere, è una delle migliori assicurazioni in circolazione per chi viaggia e lavora online. Visita il sito ufficiale per saperne di più, oppure continua a leggere la mia guida.

E chi meglio di loro poteva conoscere le necessità, le problematiche e i dubbi degli imprenditori digitali circa le assicurazioni di viaggio? Sondre Rasch, Sarah Beyahte Sandnes e Hans Kjellby hanno deciso di creare un prodotto nuovo in grado di soddisfare le loro esigenze, dato che sul mercato non esisteva nulla di vagamente simile.

Ma cosa cercavano, esattamente? Un’assicurazione di viaggio economica, flessibile e affidabile, in grado di proteggerli adeguatamente durante i loro frequenti spostamenti in diversi Paesi del mondo. Il problema è che la maggior parte dei pacchetti assicurativi di viaggio classici coprono solo uno o due stati alla volta e non consentono di viaggiare ininterrottamente, pena l’interruzione della copertura.

Di norma, infatti, dovresti rientrare a casa e poi ripartire, stipulando un nuovo contratto di assicurazione.

I nomadi digitali, però, non si spostano in questa maniera, anzi. Una volta in viaggio, difficilmente rientrano alla base prima di qualche mese, un dettaglio che rende complicato stipulare assicurazioni di viaggio tradizionali. La soluzione? SafetyWing. Vediamo nel dettaglio come funziona.

Come funziona SafetyWing?

Dunque, iniziamo dicendo che SafetyWing funziona all’incirca come la maggior parte delle assicurazioni di viaggio, almeno da un punto di vista pratico. Ti fornisce copertura e assistenza medica d’emergenza all’estero, è valida in quasi tutti i Paesi del mondo — fatta eccezione per Cuba, Iran e Corea del Nord — e ti risarcisce in caso di interruzione del viaggio e di perdita del bagaglio.

In realtà, però, le caratteristiche comuni con le classiche polizze di viaggio terminano qui.

Una delle principali differenze, infatti, riguarda proprio l’acquisto della polizza. Puoi decidere di stipulare SafetyWing sia prima che dopo la tua partenza, al contrario delle principali compagnie assicurative che non ti consentono di usufruire delle coperture mentre ti trovi già all’estero. E già questo è un bel vantaggio.

Acquista la polizza SafetyWing su questa pagina e scopri tutti i vantaggi.

Inoltre, se sceglierai l’opzione di rinnovo automatico, la tua assicurazione SafetyWing verrà estesa mensilmente per un massimo di un anno. Questa funzione è comodissima per tutti i nomadi digitali che sono perennemente in viaggio e non vogliono stare a preoccuparsi troppo riguardo le scadenze assicurative.

In realtà l’assicurazione viaggio SafetyWing è adatta anche a tutte quelle persone che si trovano spesso in viaggio per lunghi periodi, siano essi nomadi digitali oppure no. Penso ai ricercatori, agli operatori umanitari, agli skipper e ad altri professionisti che esulano un po’ dai classici schemi assicurativi.

Ma quanto costa la polizza SafetyWing? Tutto dipende dall’età dell’assicurato:

  • Da 10 a 39 anni: 40.04$ al mese (73.08$ se si decide di includere anche gli Stati Uniti nella copertura);
  • Da 40 a 49 anni: 64.68$ al mese (120.40$ inclusi gli Stati Uniti);
  • Da 50 a 59 anni: 101.64$ al mese (198.24$ inclusi gli Stati Uniti);
  • Da 60 a 64 anni: 137.76$ al mese (270.76$ inclusi gli Stati Uniti);
  • Da 65 a 69 anni: 137.76$ al mese (270.76$ inclusi gli Stati Uniti).

In generale, le tariffe di SafetyWing sono piuttosto economiche. Com’è possibile? Grazie al fatto che non ci sono intermediari di mezzo e che esista un solo tipo di polizza per tutti gli assicurati, cosa che permette all’azienda di contenere i costi.

Cosa copre l’assicurazione viaggio di SafetyWing?

Come una qualsiasi altra assicurazione di viaggio, la SafetyWing è concepita per assisterti in situazioni di emergenza mentre ti trovi all’estero, siano essere di origine medica o pratica, come la perdita dei bagagli o l’interruzione del tuo viaggio, e addirittura i costi legati al Covid-19 o coronavirus.

Se ti dovesse capitare un incidente, se dovessi ammalarti all’improvviso e avessi bisogno di cure urgenti (anche di tipo dentistico) potrai rivolgerti a una delle centinaia di strutture convenzionate con SafetyWing nei diversi Paesi del mondo. Facciamo una rapida carrellata dei massimali a seconda dei casi:

  • Incidenti o malattie: 250.000$;
  • Emergenze dentistiche: 1.000$;
  • Evacuazione sanitaria: 100.000$;
  • Interruzione del viaggio: 5.000$;
  • Perdita del bagaglio: 3.000$;
  • Perdita del passaporto o del visto: 100$.

Per consultare la lista completa delle coperture previste da SafetyWing, ti consiglio di vistare il sito ufficiale a questo indirizzo. Attenzione perché, come tutte le assicurazioni, anche SafetyWing non copre le condizioni pre-esistenti al tuo viaggio, i controlli di routine né le chemioterapie.

Anche la copertura sportiva è limitata: attività come parapendio, rugby, sky surfing, aviazione, hockey e arti marziali non sono comprese nella copertura, poiché considerate ad alto rischio.

I vantaggi di SafetyWing

Oltre a quelli che ti ho già elencato nei paragrafi precedenti, ci sono altri vantaggi che meritano una menzione particolare. Ad esempio, il fatto che l’assicurazione viaggio SafetyWing sia valida in 180 paesi — ad esclusione di Cuba, Iran e Corea del Nord — e che non è necessario avere una residenza fissa da qualche parte per poterla stipulare.

Questo è un grattacapo che affligge la maggior parte dei nomadi digitali a tempo pieno, ovvero il fatto di non avere un indirizzo da considerare come domicilio. Per SafetyWing, però, questo non è affatto un problema: basterà comunicare l’indirizzo di un parente o di un amico a cui la compagnia recapiterà tutta la documentazione necessaria, nient’altro.

Inoltre, sapevi che è possibile usufruire della copertura assicurativa anche nel proprio Paese di residenza? 90 giorni di viaggio ti danno diritto a 30 giorni di copertura nel tuo Paese (che si riducono a 15 se sei un cittadino americano).

Come trovare un ospedale in caso di necessità

È facilissimo: basta cliccare sulla sezione Trova un ospedale presente nel tuo profilo SafetyWing e consultare l’elenco dei professionisti e delle strutture situate nelle immediate vicinanze. Il network dell’azienda è molto ampio, perciò non dovresti incontrare difficoltà nel trovare un medico vicino a te.

Qualora non ci fosse alcuna struttura nelle vicinanze, puoi telefonare al numero +1 866-635-2163 (gratuito per chiamate effettuate tramite Skype) e parlare con un operatore che ti aiuterà a risolvere il problema.

Una volta arrivato sul posto, dovrai semplicemente mostrare la tua tessera virtuale agli infermieri che ti assisteranno appena possibile.

Ricordati solo di inviare all’assicurazione il modulo pre-compilato che attesti quello che è successo, unitamente a foto o ricette mediche che aiutino a chiarire i dettagli. Puoi farlo loggandoti nell’area privata del sito e cliccando su Make a Claim.

Ora sai come funziona l’assicurazione di viaggio SafetyWing e perché è adatta a chi viaggia di frequente, soprattutto per lunghi periodi. Hai altri dubbi o domande a riguardo? Fammelo sapere nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *