Imparare le lingue viaggiando gratis in giro per il mondo: TalkTalkBnb

2

Isabel ci spiega cos’è e come funziona TalkTalkBnb, una nuova piattaforma collaborativa che da la possibilità a viaggiatori di tutto il mondo di ricevere ospitalità nelle città o nei luoghi che più desiderano visitare, in cambio di ore gratuite di conversazione nella propria lingua madre.

Cos’è TalkTalkBnb?

TalkTalkBnb è un nuovo social network incentrato sull’apprendimento delle lingue straniere. È ormai chiaro a tutti quanto sia importante saper parlare altre lingue oltre alla propria, e la nostra idea è quella di mettere in relazione persone che desiderano perfezionare la conoscenza di una lingua con giovani di ogni nazionalità che desiderano viaggiare ma hanno poca disponibilità economica.

Possiamo vedere la piattaforma anche come la prima agenzia viaggi gratuita, infatti si trovano offerte di soggiorno in tutto il mondo, con mezza pensione (cena e colazione), interamente gratuito.

È a tutti gli effetti uno scambio: un ospitante accoglie a casa propria un viaggiatore che in cambio dell’alloggio gli offrirà ore gratuite di conversazione nella sua lingua madre, aiutandolo così a migliorare. Il sito permette di trovare un partner per conversare o soggiornare.

Come vi è venuta l’idea di creare questa piattaforma?

Hubert Laurent è interprete e traduttore, il suo lavoro lo porta ogni giorno a chiedersi come fare per conoscere bene una lingua straniera. Il problema delle lingue è ricorrente, mamme che si chiedono come aiutare i figli nell’apprendimento, giovani che vogliono lavorare all’estero… è un problema che prima o poi si pone nella vita di tutti.

Una sera durante la cena, la figlia di 16 anni di Hubert gli chiede di fare i bagagli insieme e andare vivere a Londra un anno per migliorare l’inglese. L’idea è valida per imparare la lingua velocemente ma per il padre non è facile ne immediato abbandonare il proprio lavoro oltre alla casa e gli amici.

Il desiderio della figlia spinge Hubert a pensare che prima di espatriare doveva essere possibile trovare il modo di praticare una lingua senza spostarsi, magari a casa propria. Sicuramente dovevano esserci moltissime persone negli alberghi attorno a Lorient, giovani inglesi, americani, canadesi, irlandesi che forse si sarebbero trovati meglio in una casa accogliente nel week end.

Per loro sarebbe stato un alloggio gratuito, con pasti cucinati in casa, un ambiente caloroso e conviviale. Sarebbe stato possibile fare passeggiate insieme, portarlo a visitare luoghi in cui non avrebbe pensato volontariamente di andare. Per lui e sua figlia sarebbe stata una splendida opportunità di praticare l’inglese in famiglia, in modo informale ma efficace.

Ecco l’idea, creare una piattaforma di questo tipo. Permettere la condizione di immersione in una lingua direttamente a casa propria.

Quali sono i valori con cui è stato creato TalkTalkBnb?

TalkTalkBnb ha alla base la condivisione, interculturalità e ospitalità tra studenti di ogni nazionalità. Il nostro obiettivo è quello di creare una bella comunità internazionale per l’apprendimento delle lingue, attraverso la pratica e la condivisione. Abbiamo il desiderio di unire migliaia di persone di ogni paese per realizzare scambi culturali e viaggi.

Si potrebbe dire che la popolazione mondiale è divisa da più di 7000 lingue e dialetti differenti. Aprire la porta ad uno straniero, cenare con lui, parlare, comprendersi, imparare a parlare la sua lingua possono essere un modo per riavvicinare popoli con culture e lingue molto diverse.

La convivenza è possibile, come mostrano le città cosmopolite come New York, Londra o Parigi. Ad esempio in seguito agli attentati di Parigi la popolazione della città si è unita, è nata una solidarietà comune, come a dire “Siamo di culture differenti ma viviamo tutti la stessa situazione, possiamo capirci tra di noi”. TalkTalkBnb spera di operare in futuro per unire abitanti di tutto il pianeta, aiutarli a capirsi e così placare le tensioni.

Quanto costa l’iscrizione al sito?

L’iscrizione al sito è interamente gratuita. È sufficiente iscriversi e compilare il proprio profilo. Chi vuole accogliere a casa propria uno straniero per praticare una lingua deve compilare il profilo Ospitante. Chi invece vuole viaggiare ed è pronto ad aiutare i propri ospitanti a migliorare deve compilare il profilo Viaggiatore. Ovviamente è possibile anche essere sia Ospitante che Viaggiatore.

In seguito è possibile utilizzare il motore di ricerca per trovare un partner con cui praticare la lingua o una destinazione, un paese per il proprio prossimo soggiorno. È tutto molto semplice. Se un utente non trova ciò che sta cercando il sistema proporrà di attivare un avviso. In questo modo, appena un membro corrispondente ai criteri richiesti si iscriverà, l’utente ne sarà informato via e-mail.

Quali sono i requisiti per potersi iscrivere e viaggiare/ospitare?

Solo avere più di 18 anni, non ce ne sono altri e per trovare alloggio gratuito e imparare le lingue, è necessario essere iscritti sul sito e aver compilato un profilo. In seguito è possibile utilizzare il motore di ricerca.

In quali paesi è disponibile il sito?

Il sito è accessibile in tutto il mondo, al momento è disponibile in francese, inglese, tedesco, italiano, spagnolo e portoghese, tuttavia sono già previste altre versioni. Attualmente la piattaforma vanta ospitanti in più di 70 paesi differenti, in ogni angolo del mondo.

Per quanto riguarda le lingue è in questo momento possibile praticare circa 60 lingue diverse, tuttavia la piattaforma evolve molto velocemente e per questo otteniamo nuovi paese regolarmente.

Come funziona per la sicurezza di ogni viaggiatore e host?

Tutti i membri della piattaforma sono indicati solo con il loro nome, il cognome non appare. I membri si mettono in contatto attraverso il nostro sistema di messaggistica, e se vogliono incontrarsi, possono usare Facebook o l’indirizzo mail per conoscersi meglio oppure Skype per parlare e vedersi.

Un punto a cui siamo particolarmente attenti è la sicurezza delle ragazze, a loro consigliamo generalmente di recarsi da altre ragazze, questo non è un problema perché sul sito ci sono al momento molte più ragazze che ragazzi. Inoltre questo porta spesso alla nascita di belle amicizie.

Terminato l’incontro, la piattaforma permette di inserire un’opinione sull’incontro fatto e sul partner, in questo modo chiunque potrà consultare le opinioni di chi ha già utilizzato TalkTalkBnb.

2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *