Trasferirsi a lavorare e vivere a Brighton, Inghilterra; costo della vita, affitti

Trasferirsi e andare a vivere a Brighton, Inghilterra? Ecco come devi fare! Qualità della vita e costi per trasferirsi nella bella cittadina del Regno Unito, risorse per la ricerca di lavoro e appartamenti.

Sono tanti i giovani che vedono nel Regno Unito una sorta di El Dorado ricco di possibilità da cogliere al volo. Molti partono per migliorare l’inglese, altri per fare carriera, e altri ancora per continuare gli studi all’estero.

Se anche tu sei fra quelli che stanno pensando di mollare tutto e andare a vivere in Inghilterra, questo articolo potrebbe fare al caso tuo.

Nei prossimi paragrafi ti spiegherò come fare per andare a vivere a Brighton, una piccola cittadina situata nel sud del Regno Unito. Vedremo insieme qual è il costo della vita, quali siti consultare per trovare lavoro e come fare per trovare una casa in affitto. Sei pronto a cominciare?

Vivere a Brighton, il costo della vita

Brighton è una piccola località affacciata sul mare e si trova a poca distanza da Londra (solo un’oretta di treno). Data la vicinanza con la capitale, si è guadagnata il soprannome di London by the Sea. Si tratta di una cittadina giovane, moderna e vibrante, che sembra avere tutte le carte in regola per permetterti di ricominciare una nuova vita nel migliore dei modi.

Ma quanti soldi servono per trasferirsi a Brighton? Secondo il nostro fidato Numbeo, un single avrà bisogno di circa 726€ al mese (affitto escluso) per sopravvivere. Considera che lo stipendio medio netto dell’area si aggira intorno ai 1.800€, una cifra sufficiente a mantenere un buon tenore di vita.

Il costo della vita a Brighton, tutto sommato, è abbastanza contenuto. Ti faccio qualche esempio pratico, giusto per capirci meglio:

  • Un pasto per due persone in un ristorante di buona qualità: 55€;
  • Una pinta di birra locale: 4,40€;
  • Un cappuccino: 2,90€;
  • Un chilo di riso al supermercato: 1,10€;
  • Un chilo di carne rossa: 6,99€;
  • Abbonamento mensile ai mezzi pubblici: 80,62€;
  • Un litro di benzina: 1,39€;
  • Bollette mensili per un appartamento di 85 metri quadri: 155€;
  • Abbonamento mensile in palestra: 42€.

Alcune voci sono più care rispetto a quelle cui siamo abituati in Italia, ma ricorda che lo stipendio medio è tendenzialmente proporzionato al costo della vita.

Dico tendenzialmente perché tutto dipende dalla mansione che si svolge e dal livello delle proprie competenze. È chiaro che un lavoro a Brighton più qualificato offre maggiori possibilità di guadagno e di carriera rispetto a mansioni più semplici.

Lavorare a Brighton, Inghilterra

Come ti accennavo all’inizio di questo articolo, sono molti i giovani che scelgono di partire e di trasferirsi a lavorare a Brighton per almeno qualche mese con l’obiettivo di dare una svolta alla loro vita professionale.

Purtroppo le cose non stanno esattamente come sembrano. Le opportunità di carriera sono limitate rispetto alla vicina Londra, soprattutto per le professioni più qualificate.

Il mio consiglio è quello di stilare un elenco delle aziende per cui ti piacerebbe lavorare e poi inviare la tua candidatura direttamente al loro reparto di selezione del personale, accompagnata da una bella cover letter e un CV in inglese che illustri i tuoi punti di forza e le tue competenze.

Tieni presente che Brighton è una cittadina universitaria, che vanta una forte presenza di giovani e giovanissimi in cerca di lavoretti come cameriere o commesso per racimolare qualche soldo, soprattutto d’estate. Se il tuo obiettivo è quello di trovare lavoro nella ristorazione o nel commercio, preparati ad affrontare una spietata concorrenza!

Ah, e naturalmente c’è bisogno di un buon livello di inglese per poter anche solo essere presi in considerazione 🙂 per cui comincia a studiare, ci sono tanti strumenti per le lingue sia gratuiti che a pagamento dove puoi iniziare.

Detto questo, il modo migliore per trovare lavoro a Brighton è consultare i portali online dedicati agli annunci e alle offerte di lavoro. Ecco i siti principali che puoi sbirciare:

Ho scritto inoltre una guida pratica con tanti consigli per lavorare all’estero, dove puoi trovare altri suggerimenti utili.

Come trovare casa a Brighton?

Negli ultimi anni i costi per vivere a Brighton sono aumentati di circa il 30% a causa del costante flusso migratorio che sta investendo la città. Chiaramente questo ha avuto ripercussioni anche sul prezzo degli immobili in affitto, che oggi si aggira intorno a una media di 1000€ mensili.

Ci sono alcune zone meno care di altre, come il quartiere vicino al Preston Park, ma in generale i prezzi sono aumentati ovunque. Un monolocale in centro città può arrivare a costare più di 1000€ al mese, soprattutto nella zona di Hove che si trova a pochi passi dal mare.

La cosa migliore che puoi fare per trovare un appartamento in affitto a Brighton è prenotare una stanza d’albergo per qualche tempo e poi cercare direttamente sul posto. In questo modo riuscirai a vedere di persona gli appartamenti e a evitare le truffe, che purtroppo sono sempre più diffuse.

Ti segnalo qualche sito da consultare per trovare annunci di case e appartamenti in affitto a Brighton, Inghilterra:

Ora sai come muovere i primi passi per andare a vivere e lavorare a Brighton. Se vuoi condividere la tua personale esperienza, oppure se vuoi farmi qualche domanda su altri aspetti della ita in Inghilterra, lasciami un commento qui sotto e ti risponderò il prima possibile!

2 commenti su “Trasferirsi a lavorare e vivere a Brighton, Inghilterra; costo della vita, affitti”

  1. Noi siamo una famiglia di due adulti e un bambino e vorremmo venire a Brighton per studiare l’inglese. Sia io che mio marito lavoriamo via skype, ma siamo un po’preoccupati per il costo degli affitti.
    Conosci qualche buona e onesta agenzia sul posto? Grazie

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *