Trasferirsi, vivere e lavorare a Dublino, Irlanda; costo della vita, stipendi

Shares

Guida completa per trasferirsi e lavorare a Dublino, Irlanda; tutto quello che devi sapere per trovare lavoro a Dublino, siti web di annunci lavorativi e risorse utili per cercare alloggio, oltre ad una lista dettagliata degli stipendi in Irlanda. Quanto costa vivere a Dublino?

A causa della crisi che ha messo in ginocchio l’Europa, molti giovani hanno deciso di lasciare l’Italia in cerca di nuove opportunità lavorative, dato che il nostro Paese sembra aver subito più di altri il contraccolpo, complice anche una politica che non sembra favorire i più giovani.

Il lato positivo di questo fenomeno drammatico è che le persone che partono per trasferirsi altrove hanno la possibilità di conoscere nuove realtà e vivere in nuovi paesi, come nel caso dell’Irlanda.

trasferirsi vivere lavorare a dublino

Dublino è infatti una delle mete preferite dagli italiani per ricominciare una nuova vita lontano dai confini italiani, e se anche tu stai pensando di trasferirti a Dublino allora questa guida fa è quello che fa per te. Scoprirai quali documenti ti serviranno per iniziare questa nuova esperienza, gli stipendi e le risorse web per pianificare al meglio il tuo trasferimento, oltre a numerosi consigli su come trovare casa e lavorare a Dublino, splendida capitale della Repubblica d’Irlanda.

Vivere a Dublino, informazioni pratiche e documenti necessari

Dublino, ubicata nella Dublin Bay, è attraversata dal fiume Liffey; due però sono le caratteristiche che rendono indimenticabile la città: un cielo ingombro di nuvole che lasciano improvvisamente spazio al sole, rendendo incredibilmente volubile il tempo, e i prati e i parchi della zona sud.

Con il suo affaccio sul mare, Dublino possiede il fascino di tutte le città del nord Europa grazie al suggestivo porto commerciale, con le navi che ogni giorno salpano per le città di Swansea e Liverpool.

Nonostante l’Irlanda non faccia parte dello spazio Schengen, per vivere a Dublino non avrai bisogno del passaporto, ti basterà avere la tua carta d’identità e procurarti il PPS (Personal Public Service Number), equivalente del nostro codice fiscale. Ti servirà per la previdenza sociale, per l’assistenza medica, per poter lavorare e anche per ottenere eventualmente il free travel pass, che ti consentirà di utilizzare i servizi pubblici più importanti.

Per disporre del PPS ti basterà collegarti al sito web di mywelfare, riempire i campi del modulo online e avrai immediatamente accesso ad un calendario per fissare un appuntamento presso la sede del Social Welfare della città in cui risiedi. Prima di andarci ti consiglio di portare con te la carta d’identità e un documento che provi la tua domiciliazione a Dublino: una dichiarazione da parte di una banca, che dimostri che hai un contro presso di loro oppure una bolletta pagata che attesti un’utenza attiva.

Una voce necessaria in molte grandi città italiane e assolutamente depennabile a Dublino è quella relativa all’automobile, dato che i mezzi pubblici sono efficienti e consentono un grande risparmio per il tuo budget. Questo ha una grande influenza non solo sulla qualità ma anche sui costi per trasferirsi e vivere a Dublino.

Costo della vita a Dublino, Irlanda

Ma quanto costa vivere a Dublino? Uno degli aspetti più importanti da tenere in considerazione prima di decidere di trasferirsi a Dublino è sicuramente quello economico. Quale budget avrai bisogno inizialmente per far fronte alle prime spese? E successivamente, quando sarai riuscito a trovare un lavoro a Dublino, di quale somma dovrai disporre per vivere in maniera dignitosa?

Ovviamente il costo della vita a Dublino, così come in qualsiasi altra città del mondo, cambia a seconda delle tue abitudini; per darti un’idea di massima, ho deciso di consultare il sito web Numbeo e darti qualche riferimento, così che puoi cominciare a valutare quanto costa vivere nella capitale dell’Irlanda:

  • Pranzo al ristorante: 15€
  • Menù al McDonalds: 8€
  • Birra locale da 0,5 l al ristorante: 5€
  • Cappuccino al bar: 2,97€
  • Bibita in bottiglia al ristorante: 2€
  • Bottiglia d’acqua da 0,33 l al ristorante: 1,5€
  • 1 litro di latte al supermercato: 0,97€
  • Mezzo kg di pane: 1,33€
  • 1 kg di riso: 1,52€
  • 12 uova: 2,77€
  • 1 kg di formaggio: 8,28€
  • 1 kg di petto di pollo: 8,2€
  • 1 kg di carne: 9,83€
  • 1 kg di mele: 2,22€
  • 1 kg di pomodori: 2,4€
  • 1 kg di patate: 1,45€
  • Bottiglia da 1,5 l di acqua al supermercato: 1,33€
  • Bottiglia di vino al supermercato: 12€
  • Birra nazionale irlandese al supermercato: 2,4€
  • 1 pacchetto di sigarette Marlboro: 11,5€
  • 1 biglietto dei mezzi pubblici: 2,7€
  • Abbonamento mensile ai trasporti: 121,3€
  • 1 litro di benzina: 1,35€
  • Utenze per appartamento di 85m2: 136,42€
  • Internet illimitato: 50€
  • Abbonamento mensile in palestra: 41€
  • Affitto appartamento di 1 stanza in centro: 1498€
  • Affitto appartamento di 1 stanza in periferia: 1241€
  • Affitto appartamento di 3 stanze in centro: 2660€
  • Affitto appartamento di 3 stanze in periferia: 2000€

Queste sono alcune delle spese principali da tenere in considerazione per calcolare quanto costa vivere a Dublino, come vedi alcuni prezzi sono leggermente più alti rispetto all’Italia, ma fortunatamente anche gli stipendi sono proporzionati al costo della vita.

Stipendi a Dublino

Lavorare a Dublino può essere senza dubbio un’esperienza di vita e professionale molto importante, per diversi motivi; conoscere una cultura differente alla nostra, migliorare il tuo inglese, crescere personalmente e professionalmente e perché no, guadagnare qualche soldo in più rispetto al nostro paese.

In media gli stipendi in Irlanda ammontanone a circa 2300€ mensili (come riportato da Numbeo) e possono aumentare a seconda del tipo di lavoro e della esperienza pregressa. Ecco alcuni esempi pratici per farti un’idea dei salari medi mensili in Irlanda, a seconda della professione:

  • Software Engineer: 3550€
  • Software Developer: 3100€
  • Infermiere/a registrato/a: 2550€
  • Graphic Designer: 2400€
  • Office Administrator: 2150€

Lavorare a Dublino: consigli per trovare lavoro

Trasferirsi a vivere e lavorare a Dublino senza prima aver riflettuto bene se sia la scelta giusta può essere un passo azzardato, tuttavia se stai leggendo questa guida avrai sicuramente le motivazioni necessarie per affrontare un’avventura che sarà sicuramente piacevole, ricca di sorprese e di incontri inaspettati, ma potrà essere anche dura.

L’Irlanda infatti ha una situazione occupazionale migliore di quella italiana, ma questo non significa che troverai immediatamente un lavoro a Dublino. Il consiglio dunque è di partire con un budget iniziale di almeno 2000€/2500€ che ti aiuterà ad ammortizzare le spese iniziali di affitti e trasporti.

Per poter vivere e lavorare a Dublino dovrai necessariamente conoscere l’inglese, infatti avere già un buon livello di conoscenza della lingua prima di partire può fare la differenza. Se ti servono ulteriori indicazioni e risorse per migliorare l’inglese, dai un’occhiata agli strumenti per lingue, ce ne sono tantissimi anche gratuiti.

È possibile partire senza conoscere l’inglese? Se sei completamente a digiuno probabilmente dovrai accontentarti di lavori per i quali non è necessario comunicare in maniera eccellente, se invece sei laureato o hai una specializzazione e parli bene l’inglese le percentuali di successo nel breve termine ovviamente aumentano.

Uno degli aspetti più interessanti di questo paese è che per lavorare a Dublino e nel resto dell’Irlanda, contano molto le effettive capacità di ognuno piuttosto che eventuali esperienze precedenti; come accade ormai nel sistema anglosassone i datori di lavoro guardano più alle soft skills che alle hard skills.

In ogni caso per trovare lavoro a Dublino ti servirà un curriculum vitae aggiornato, dunque se hai ancora un formato Europass è giunto il momento di modificarlo! Questo perché in Irlanda non amano molto questo tipo di layout del CV. Dai un’occhiata alla guida CV per ulteriori informazioni, oppure affidati al mio servizio di traduzione del curriculum in inglese.

Ricorda che il tuo curriculum vitae dovrà essere impeccabile e ovviamente redatto in lingua inglese; deve essere concepito in modo che siano evidenziate le tue capacità più che le esperienze. Il datore di lavoro, dopo averlo letto, avrà individuato le tue soft skills, non quello che hai fatto in passato ma quello che potresti fare per l’azienda.

Sul tuo CV dovrà essere segnato un recapito telefonico, non indicare però un numero di telefono italiano o di un conoscente ma procurati una SIM irlandese. Le principali compagnie telefoniche in Irlanda sono:

Il punto di riferimento per chi vuole lavorare a Dublino è il job center Solas; dopo che ti sarai registrato gratuitamente potrai recarti di persona negli uffici sparsi in città per chiedere una consulenza gratuita. Vedrai che sarà utile, il servizio è molto efficiente e non ti costerà nulla.

Ci sono inoltre tantissimi siti web utili se vuoi trovare offerte di lavoro a Dublino e in Irlanda, dove spulciare offerte e annunci effettuando ricerche molto dettagliate, eccone alcuni tra i più affidabili:

Vediamo ora quali sono gli ambiti lavorativi in cui potresti trovare un’opportunità:

settore informatico: se hai una grande dimestichezza con i computer, non sarà difficile iniziare a lavorare a Dublino in questo settore; non dimenticare che nella città irlandese c’è la sede europea di Google.

settore ingegneristico: se sei un ingegnere o un analista potrai trovare molte inserzioni e offerte di lavoro a Dublino.

settore finanziario: le competenze richieste in questo ambito sono quelle di promotore finanziario o esperto di buste paga.

settore sanitario: c’è una grande richiesta di personale infermieristico e di tecnici di laboratorio.

settore turistico: Dublino è una città molto visitata, se parli bene l’inglese e sei spigliato è molto facile che tu possa trovare uno sbocco in questo comparto. La conoscenza della lingua però ti servirà anche per inoltrare applications nel settore della ristorazione, come barman o cameriere.

settore web marketing: c’è da dire che ormai queste competenze sono richieste dappertutto, dunque se sei un esperto di SEO e SEM avrai molte possibilità di lavorare a Dublino.

settore customer care: concludo questo breve elenco con uno dei settori più ambiti da quanti non sanno esprimersi in modo fluente in inglese; le multinazionali infatti cercano continuamente questi profili per customer service e technical support, dove è richiesta semplicemente la conoscenza della lingua italiana.

Trasferirsi a Dublino, come trovare casa

Il periodo migliore per trovare alloggio a Dublino è l’estate, dato che molti studenti che arrivano in Irlanda per imparare la lingua, da giugno ad agosto lasciano gli alloggi per tornare nei rispettivi paese. Dunque c’è una grande quantità di stanze e appartamenti che rimangono sfitti.

In quale zona di Dublino cercare casa? La parte settentrionale della città è quella storica e più residenziale, e a seconda del quartiere, si possono trovare molte soluzioni interessanti e vantaggiose dal punto di vista economico.

Il centro di Dublino è la parte più turistica della città con i prezzi più alti, dunque a meno che tu non abbia già un ottimo lavoro o un budget iniziale generoso, non credo sia la soluzione giusta per te. Se invece sei alla ricerca del verde dei parchi allora rivolgi lo sguardo a sud; è la zona più tranquilla di Dublino. Avrai davvero l’imbarazzo della scelta nei quartieri come Rathmines, Portobello, Sandymount e Donnybrook.

Il modo migliore per trovare un alloggio, stanza o appartamento in affitto, è cercarlo ovviamente sul web. Tra i siti più utili a trovare casa per vivere a Dublino, ci sono:

Su tutti questi portali avrai l’opportunità di utilizzare dei filtri per individuare la stanza con le caratteristiche che cerchi: con o senza proprietario nell’appartamento, stanza con bagno privato e tante altre.

Come vedi, vivere e lavorare a Dublino è una buona opzione se stai cercando nuove opportunità professionali e magari vuoi migliorare la tua conoscenza dell’inglese. Ho elencato in questa guida dettagliata tutti gli step da seguire per trasferirti nella capitale d’Irlanda, se però hai altri dubbi oppure vuoi condividere la tua esperienza scrivi pure nei commenti.

Shares

12 commenti su “Trasferirsi, vivere e lavorare a Dublino, Irlanda; costo della vita, stipendi”

Lascia un commento

  1. Ciao sono una ragazza di 25 anni anch’io e tanto che vorrei lasciare tutto e trasferirmi in irlanda.. Sono diplomata nel settore turistico so abbastanza bene l’inglese lo spagnolo e un po’ di francese e sono madrelingua tedesca.. Secondo te nel settore turistico è facile trovare un lavoro? Mentre che zona mi consiglieresti per vivere con affittacamere o appartamenti con prezzi non altissimi? Ti ringrazio 🙂

  2. ciao Gianluca, sono David, molto interessante il tuo sito, completo di informazioni preziose per chi come me sta valutando un eventuale trasferimento, per quanto riguarda gli stipendi nel settore della ristorazione, purtroppo non ho un inglese perfetto, ma qui a Milano me la cavo abbastanza bene… ci sono corsi per migliorare l’inglese?… ti ringrazio per tutte le info.

    • Ciao David, grazie per il tuo commento!

      Corsi ce ne sono diversi, ti consiglio di frequentarne uno intensivo per migliorare rapidamente il tuo inglese perché senza conoscere alla perfezione la lingua sarà senza dubbio più difficile trovare un lavoro.

      Un grosso in bocca al lupo!

  3. Buonasera, mi chiamo Joas, a febbraio m trasferisco in città, gli ultimi 3anni ho vissuto in Francia, ho intenzione di aumentare il mio livello di Inglese (B2). Sono un pizzaiolo, m piacerebbe sapere che possibilità offre Dublino in questo settore.. Grazie buone feste a tutti!

    • Ciao Joas, tutto dipende dal tuo livello di inglese e dall’esperienza. Prova a cercare tra i ristoranti e le pizzerie italiane di Dublino, sono sicuro che ci sono molte opportunità nel settore.

    • Se conosci l’inglese alla perfezione non dovrebbe essere difficile trovare un lavoro, prepara un CV in inglese ben fatto e comincia a cercare tra i siti di annunci indicati nella guida, così da farti un’idea delle opportunità lavorative presenti.

  4. Buongiorno, mi è stato confermato un lavoro a Dublino con il quale dovrei cominciare il 21/01 p.v. e volevo chiedere qualche consiglio su come muoversi riguardo ad alloggio ed altri aspetti tecnici sopra indicati (PPS, conto corrente presso istituto locale…).

    • Ciao, che guida super! Sto per laurearmi in psicologia e dopo la magistrale in criminologia vorrei trasferirmi a Dublino per lavorare come criminologa. Ho un C1 di inglese, pensi ci siano possibilità per me? Grazie per la utilissima guida!

  5. Buonasera, avrei l intenzione di trasferirmi a Dublino a metà novembre. Considerando che l inglese lo devo un po’ rispolverare, perché mi sono scordato gran parte di quello che avevo imparato a Londra, e considerando il periodo dell anno, è facile trovare lavoro nel campo della ristorazione? Grazie in anticipo!

    • Ciao Andrea, dipende molto secondo me dal tipo di lavoro che vuoi cercare e dal tuo livello d’inglese.

      Se ti accontenti di fare un lavoro tipo lavapiatti, dove non hai bisogno di parlare molto con la gente, può essere più semplice trovare un impiego. Per altri lavori a contatto con le persone invece, potrebbe essere richiesto un livello più avanzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *