Andare a vivere in Costa Rica: guida completa al trasferimento

Vivere in Costa Rica: consigli pratici per trasferirsi, lavorare e fare impresa in Costa Rica, costo della vita, pensionati all’estero e tutto quello che devi sapere per iniziare una nuova vita nel paese del Pura Vida.

Se in questo periodo della tua vita non fai altro che pensare di trasferirti all’estero per motivi di lavoro, di studio o semplicemente per cambiare aria a causa di una vita monotona oppure non soddisfacente, sei finito nel posto giusto.

Oggi voglio darti alcuni consigli pratici per andare a vivere in Costa Rica, una meta che nel corso degli anni sta aumentando in maniera vertiginosa la sua popolarità e che sempre più persone nel mondo scelgono per cambiare vita.

Vivere in Costa RicaPin

Un cambio radicale, in un Paese molto distante e molto diverso dall’Italia, sia per clima che per costumi, ma che vale sicuramente la pena scoprire poiché in grado di regalare molte soddisfazioni – anche lavorative – a tutti gli avventurosi che l’hanno scelta come meta!

Trasferirsi in Costa Rica: dove si trova, sicurezza, lingua, clima

Il Costa Rica (o ufficialmente Repubblica di Costa Rica) è un paese della America Centrale confinante a nord con il Nicaragua, a est con Panama e bagnato a sud e ad ovest dall’Oceano Pacifico e ad est con il Mar dei Caraibi. Una collocazione molto particolare che permette a tutti i costaricani di decidere in quale parte del globo fare il bagno, a seconda dei loro gusti!

La forma repubblicana del Costa Rica gli garantisce ormai da anni una grande stabilità sociale, dove i diritti fondamentali sono rispettati e altri sono in via di sviluppo, con ottimi risvolti anche per quanto riguarda la sicurezza degli abitanti, che migliora di anno in anno, seppur presenti ancora delle criticità di cui ti parlerò nel paragrafo dedicato e che devi assolutamente conoscere se hai deciso di trasferirti a vivere in Costa Rica.

La lingua ufficiale del Paese è lo spagnolo, che viene parlata con accenti diversi a seconda delle zone visitate. In particolare nei territori del nord, al confine con il Nicaragua, il dialetto molto particolare è chiama nicoyano.

Sono diffuse anche altre lingue come l’inglese, molto usato soprattutto dai lavoratori nel centro delle città più importanti, vista la mole dei turisti e sta lentamente crescendo anche l’italiano, di pari passo con l’aumento dell’immigrazione verso il Costa Rica.

Trasferirsi in Costa RicaPin

Infine, il clima è tropicale e temperato al centro del Paese. In via molto generale è possibile dividere il Costa Rica in due fasce climatiche con caratteristiche diverse: il lato atlantico presenta un clima caldo-umido, con temperature miti d’inverno e davvero molto calde durante l’estate.

Il lato pacifico, invece, presenta una stagione secca che copre l’inverno e la prima vera ed una umida durante tutto il corso dell’anno con temperature che variano dai 28° ai 18°, con temperature medie che comunque difficilmente scendono sotto ai 24° in tutto il Paese.

Quanto costa vivere in Costa Rica?

Per decidere di andare a vivere in Costa Rica – così come in qualsiasi altro Paese – è fondamentale conoscere il costo della vita. Infatti, soprattutto nei primi periodi, è fondamentale essere coscienti di quanto denaro ti servirà per vivere subito dopo esserti trasferito, ad esempio prima di trovare un lavoro.

A differenza di quanto si creda – e purtroppo a diffondere queste inesattezze sono anche i media nostrani – il Costa Rica non è un paese in cui è possibile vivere con poche centinaia di euro al mese: fra i Paesi dell’America Centrale infatti, il Costa Rica è quello che più nel corso degli anni ha visto alzare il costo della vita a seguito dell’aumento del turismo e dell’immigrazione.

Per rispondere a questa domanda dunque è necessario fare alcune premesse, e elencare degli esempi pratici per aiutarti a capire se per te è il caso di andare a vivere in Costa Rica. Innanzitutto, vivere presso le zone turistiche e fare compere presso i supermercati scegliendo prodotti di importazione (come la nostra cara pasta) significa spendere più del doppio che in Italia, oppure ancora sedersi al ristorante, ha un costo sensibilmente alto, con una media di circa 30 dollari a persona.

In generale, tutto ciò che è turistico ha comunque un costo molto alto, una situazione da tenere in considerazione se si decide di trasferirsi in Costa Rica per lavoro o per altri motivi.

Tutto ciò cambia allontanandosi dalle zone turistiche. Lontano dalle grandi città, i prezzi dei market locali sono leggermente più bassi della media italiana, così come i locali meno turistici permettono di risparmiare: in alcuni è possibile addirittura spendere meno di 10 dollari per due persone!

Inoltre molti fattori influiscono sul risparmio di ogni famiglia: la benzina è molto conveniente, costando poco meno di un dollaro al litro e l’energia elettrica e l’acqua per le abitazioni hanno un costo più che dimezzato e, grazie al clima caldo in ogni periodo dell’anno, si può risparmiare sull’abbigliamento e sul riscaldamento. Spese che incederanno non poco sul totale!

È importante non risparmiare, comunque, sull’assicurazione sanitaria dal costo medio di 30-40 dollari mensili. In linea di massima, per vivere in maniera dignitosa in Costa Rica, avendo cura anche di godersi qualche sfizio, lo stipendio necessario si aggira intorno ai 900 dollari al mese.

Dai un’occhiata anche all’utile riepilogo offerto da Numbeo per conoscere nel dettaglio il costo della vita in Costa Rica.

Documenti necessari per trasferirsi in Costa Rica e visti

Per Entrare in Costa Rica è necessario innanzitutto un passaporto in corso di validità di almeno 6 mesi, rilasciato dal Paese di appartenenza. Esibendo il passaporto al momento di arrivo, le autorità ti permettono di restare nei confini del paese per non più di 90 giorni.

Ovviamente, è possibile prolungare il periodo di soggiorno richiedendo un visto all’ufficio immigrazione del Costa Rica, dichiarando il motivo della richiesta. Ci sono vari visti che hanno tutti funzioni diverse.

Visto turistico

Il visto turistico è quello dalla durata di 90 giorni. Viene rilasciato all’ingresso in Costa Rica tramite esibizione del passaporto e in alcuni casi si può estendere per altri 90 giorni secondo il sito della Migración.

Visto di residenza per pensionati

Con questo visto si ottiene la possibilità di restare nel paese senza limiti, tuttavia viene richiesto di dimostrare di percepire una pensione pari a circa 1000 dollari al mese che deve continuare per tutta la durata del soggiorno.

Visto rentista

Questo visto è frutto delle politiche che il Governo costaricano applica per attirare i capitali dall’estero: in tal senso, il rentista è colui che possiede una rendita mensile – che deve dimostrare tramite appositi documenti bancari – chiedendo contestualmente una residenza temporanea di due anni, depositando almeno 60.000€ presso una banca ed impegnandosi a prelevarne 2.500€ al mese per tutti i due anni di durata del visto.

Visto investitore

Viene rilasciato a chi arriva nel paese con l’idea di fare impresa ed investe, in maniera cumulativa, almeno 200.000 dollari nel Paese.

Visto permanente

Viene rilasciato solo in presenza di pochi stringenti requisiti, dietro la richiesta effettuata all’ufficio immigrazione di competenza. Per ottenere questo visto è necessario aver risieduto insieme al coniuge costaricano/a per almeno 3 anni consecutivi nel Paese, ai parenti di primo grado di cittadino costaricense oppure a pensionati che ricevono una pensione di almeno 1000 dollari al mese.

Migliori città e località per vivere in Costa Rica

Il Costa Rica è un Paese pieno di bellezze e attrazioni di ogni tipo, da quelle turistiche fortemente concentrate sulle coste, a quelle tipicamente rurali della natura selvaggia e incontaminata presente sull’entroterra. In ogni caso, se stai pensando di andare a vivere in Costa Rica, eccoti una carrellata delle migliori città dove trasferirsi che devi necessariamente conoscere.

Quepos

Quepos è una città balneare di 20.000 abitanti situata nella provincia di Puntarenas. Città molto popolata e dagli splendidi paesaggi – bellissimo il Parco Manuel Antonio situato nelle immediate vicinanze – e luoghi turistici come il un grande parco commerciale.

È il posto perfetto per trovare alloggio oppure per avviare un business nel settore del turismo in quanto durante l’estate è molto frequentata dai locals e da turisti e viaggiatori da tutto il mondo. Di contro, i prezzi sono molti alti per pensare di viverci stabilmente se non si è un rentista.

San José, la capitale

È la capitale del Costa Rica e conta 1.401,900 milioni di abitanti ed è collocata su un altopiano della Valle Centrale, circondata da montagne con un altezza pari a 1170 metri sul mare.

Tappa fondamentale per tutti coloro che hanno intenzione di trasferirsi in Costa Rica in quanto possiede una vasta area metropolitana in cui è molto facile cercare lavoro o pensare di avviare un business di qualsiasi tipo.

Jacò

Si trova nella stessa provincia di Quepos, ma è più piccola con soli 10.000 abitanti. Ciò che rende unico Jacò è la sua particolare collocazione geografica che offre almeno 4 km di spiagge circondate dalla classica natura incontaminata offerta dal Costa Rica.

Molto vicina all’aeroporto di San Jose, è la meta perfetta per i primi giorni nel Paese poiché offre una vita notturna molta attiva, con locali accoglienti e al contempo attrazioni naturali come il Parque Nacional Carara, un parco naturale.

Montezuma

È situata nella punta della penisola di Nicoya ed è una vera e propria esperienza per gli avventurieri amanti della natura in quanto completamente avvolta dalla natura. Vecchio villaggio di pescatori, mantiene ad oggi il suo fascino selvaggio e tropicale, caratterizzato da spiagge, fiumi e cascate.

Puerto Viejo de Talamanca

È l’unica meta turistica conosciuta della parte caraibica del Costa Rica: la vita qui è molto rustica, vicina a quelle che sono le abitudini dei locali e presenta affitti e costi mediamente inferiori rispetto alle altre località prese in esame. Ottima per i primi approcci al Paese.

Tamarindo

Tamarindo è una splendida cittadina dall’aspetto rurale in quanto vecchio villaggio di pescatori che è oggi una delle comunità turistiche migliori del Costa Rica. Ottima destinazione se si vuole avviare un’attività turistica in quanto una fra le mete più scelte dai turisti.

Economia: il mercato del lavoro e gli italiani in Costa Rica

Da un punto di vista meramente economico, il Costa Rica è un Paese in forte ascesa grazie ad investimenti di grosse multinazionali che hanno deciso di stabilire lì le loro sedi. Questo è dovuto alla grande stabilità che il governo è riuscito a dare, unito ad interessanti politiche fiscali che rendono il costo di fare impresa molto basso e accessibile a tutti.

Inoltre, il mercato del lavoro è facilitato anche dalla possibilità per tutti di avviare attività economiche senza grosse formalità e senza grosse spese. Insomma, il paese offre a coloro che decidono di avventurarsi grandi opportunità.

A far a corollario, la presenza di italiani che lavorano e vivono in Costa Rica è in ascesa, con almeno 5000 italiani trasferitisi in Costa Rica nel 2019.

Investimenti e migliori settori per fare impresa

Se vuoi trasferirti in Costa Rica per investire e fare impresa è importante che tu sappia in principio a cosa dedicarti. Ti avverto subito che la situazione attuale del Paese, fortemente in crescita e non ancora saturo di attività, è favorevole.

Tuttavia devi sapere che l’investimento iniziale non è del tutto indifferente, soprattutto in base al settore da te scelto. Da un punto di vista esclusivamente pratico, ti sconsiglio di investire in attività molto costose – che non tutti i residenti potrebbero permettersi – come quello della tecnologia o l’agricoltura: la prima in quanto ancora in via di diffusione presso la popolazione locale, mentre l’agricoltura è un settore davvero saturo e già in mano ai lavoratori locali, per cui sarebbe difficile inserirsi.

Considerando la nomea squisitamente turistica che ha assorbito il Costa Rica negli ultimi anni, il miglior settore in cui investire per aprire un’attività in Costa Rica è proprio quello turistico.

Ogni anno centinaia di persone invadono il Paese in cerca di divertimenti, vogliosi di spendere i loro soldi: offri loro esperienze uniche e avrai sicuramente ottimi riscontri. Località turistiche come tutte quelle che ti ho citato precedemente non sono ancora sature, per cui preparati a lanciarti!

Un’altra buona idea è quella di investire nella ristorazione e da buoni italiani sappiamo bene come la nostra cucina sia invidiata e apprezzata in tutto il mondo; aprendo un ristorante italiano in Costa Rica, prenderesti due piccioni con una fava, prendendo per la gola sia gli abitanti locali che i turisti, guadagnando ed esportando al contempo la cultura culinaria italiana in altri paesi del mondo.

Come trovare casa? Costi, affitti, comprare casa in Costa Rica

Trovare casa in Costa Rica dipende innanzitutto dalle tue esigenze e dal tuo budget di spesa, oltre che dal motivo per cui ti trovi lì. In caso di viaggio di piacere, puoi tranquillamente rivolgerti ad hotel e altri villaggi turistici. Mediamente possono essere cari, ma niente di eccessivo in caso di breve soggiorno.

Nel caso invece tu voglia comprare casa o affittarla perché ti sei trasferito per lavoro, controlla i tuoi risparmi e fai una scelta. I costi degli affitti in media si aggirano intorno ai 500 dollari – per singola stanza – nelle località turistiche più affollate, bollette ed altre spese escluse. Allontanandosi dalle località i prezzi si abbassano fino a raggiungere i 300 dollari mensili.

Di contro, il Costa Rica permette a chiunque di acquistare una casa ed i prezzi non sono per niente ali rispetto al mercato del mattone di altri Stati (anche se ciò è dovuto ai diversi modi di costruzioni: ad esempio, i tetti delle case sono in lamiera nel rispetto delle norme per evitare tragedie in caso di terremoti).

Per una casa vicino al mare, i prezzi non superano mai la cifra dei 1400 dollari al metro quadrato, una cifra davvero conveniente. Ad ogni modo, presso il sito del Registro nazionale è disponibile un elenco con tutte le case in vendita in Costa Rica.

Inoltre, è molto facile trovare annunci di vendita e affitto su internet, quindi trovare un abitazione non è per niente difficile se vuoi andare a vivere in Costa Rica.

Lavorare in Costa Rica: come trovare lavoro, settori lavorativi principali

Per lavorare in Costa Rica la cosa migliore che puoi fare è investire in un’attività tutta tua. Questo perché – seppur con percentuale di occupazione molto alta – è molto difficile riuscire a collocarsi come lavoratore dipendente presso un’attività del luogo già avviata.

Lavorare in Costa RicaPin

Questo perché innanzitutto, dovresti conoscere bene la lingua e avere un visto per vivere e lavorare regolarmente in Costa Rica. Inoltre potrebbe essere difficile trovare un titolare di attività che si fidi di uno straniero senza alcuna referenza. In questo caso, puoi cercare di contattare italiani già emigrati per cercare un lavoro dipendente.

Ti sarà sicuramente più facile avere un’opportunità lavorativa. Molto spesso, gli italiani emigrati in Costa Rica lavorano nel settore del turismo presso le località balneari oppure presso ristoranti italiani, quindi tienili d’occhio se ne vedi uno!

In ogni caso ti lascio alcuni siti web di annunci per trovare lavoro in Costa Rica:

Vivere da pensionati in Costa Rica

Uno dei migliori Paesi per pensionati all’estero; come già sottolineato in precedenza, è possibile richiedere un visto da pensionato che permette di vivere in Costa Rica legalmente, ma per mantenerlo bisogna avere una pensione di almeno 1000 dollari al mese e bisogna risiedere nel Paese almeno 4 mesi all’anno.

Vivere da pensionato in Costa Rica potrebbe essere una buona idea complice il costo più basso della vita e la presenza di vari divertimenti, oltre che di un panorama di tutto rispetto per gli ultimi anni della nostra vita.

Se sei interessato a trasferirti in Costa Rica per viverci come pensionato, la cosa migliore che puoi fare è dare un’occhiata a questa pagina oppure affidarti ai gruppi Facebook di italiani in Costa Rica per raccogliere ulteriori informazioni.

Pro di andare a vivere in Costa Rica…

Il clima temperato e umido rendono il Costa Rica estremamente godibile per trasferirsi. Questo aspetto ha risvolti importanti anche sul risparmio, permettendoti di spendere meno per riscaldamenti e indumenti pesanti.

La natura incontaminata e selvaggia, con alcuni scorci davvero caratteristici introvabili altrove, rende il Costa Rica una meta perfetta per tutti coloro che vogliono vivere in un Paese dove la natura è al primo posto nella scala dei valori.

La sanità costarricense è una delle migliori grazie all’ottima tradizione medica ed investimenti effettuati dal Governo per garantire la salute dei cittadini. Nota bene che, a differenza del sistema italiano, in Costa Rica è necessario pagare un’assicurazione sanitaria mensile dal costo di circa 50 dollari al mese che, però, coprono in toto eventuali infortuni offrendoti un’assistenza di qualità.

Come osservato, il costo della vita è un vantaggio non indifferente nello scegliere di andare a vivere in Costa Rica, a patto di trasferirsi in posti non troppo a ridosso di quelli turistici e facendo qualche sacrificio.

I divertimenti e la vita notturna infine, sono uno dei migliori spettacoli che solo il Costa Rica può offrirti, mischiando locali all’avanguardia a scenari naturalistici ed un sacco di folklore locale.

…e contro di andare a vivere in Costa Rica

Sicurezza e criminalità sono ancora note dolenti se stai pensando di trasferirti in Costa Rica. Sebbene nel corso del tempo, complice gli investimenti del Governo e l’aumento degli investimenti stranieri, alcune delle zone del Costa Rica, specie quelle al confine con il Nicaragua, sono molto pericolose, quindi valuta bene questo contro prima di fare i bagagli.

Infine il Costa Rica è al 42° posto della lista – stilata da Transparency Internationaldell’Indice di percezione della corruzione.