Come inviare denaro in Inghilterra: bonifici verso il Regno Unito

Hai deciso di cambiare vita e trasferirti in Inghilterra? O magari tuo figlio ha scelto di andare a studiare laggiù e tu non sai come fare per mandargli dei soldi in caso di necessità? Continua a leggere, troverai tutte le risposte che cerchi su come inviare denaro in Inghilterra in questo articolo.

Sono tantissime le persone che decidono di costruirsi una nuova vita in Inghilterra: dagli studenti in cerca di sbocchi professionali migliori a professionisti già affermati che vogliono lanciarsi in nuove sfide a livello internazionale.

inviare denaro in InghilterraPin

Qualunque sia la tua situazione, se stai leggendo questo articolo probabilmente ti interesserà sapere come trasferire denaro in Inghilterra spendendo il meno possibile.

Nei prossimi paragrafi vedremo quali sono i metodi più utilizzati a questo scopo, cominciando dai classici per finire con quelli più attuali. A proposito, sai a quanto ammonta il cambio sterlina-euro nel momento in cui scrivo questo articolo? 1£ = 1,16€.

Inviare denaro in Inghilterra mediante bonifico bancario o ritiro contanti

Fino a poco tempo fa, la soluzione più comoda e rapida per inviare denaro in Inghilterra era un normale bonifico bancario SEPA.

Purtroppo però, la Brexit ha cambiato tutte le carte in tavola: ora il Paese non fa più parte dell’Unione Europea, perciò a tutti i bonifici bancari verso l’Inghilterra verranno applicate le condizioni previste per le operazioni extra SEPA, ovvero tra Paesi non appartenenti allo spazio economico UE. Questo significa che i tempi e i costi delle transazioni aumenteranno.

L’alternativa è servirsi del ritiro contanti presso le agenzie Western Union e MoneyGram sparse in tutto il Regno Unito. Nel primo caso, inviare una somma di 500€ ti costerà 20€, mentre sarà gratuita nel secondo, ma fai comunque attenzione al tasso di cambio che non corrisponde mai a quello reale.

L’unico aspetto positivo di questi due metodi, è che il tuo destinatario potrà ritirare i soldi già dopo qualche minuto dall’avvenuto pagamento.

Wise e Azimo: le piattaforme di money transfer più utilizzate

Esiste un altro metodo per inviare denaro in Inghilterra senza spendere una fortuna. Servizi come Wise (ex TransferWise) e Azimo ti consentono di trasferire denaro all’estero nel giro di pochi minuti, pagando solo una piccola commissione.

Riprendiamo l’esempio precedente: il trasferimento di 500€ verso il Regno Unito ti costerà 2,99€ con Azimo — tieni a mente che i primi due invii sono gratuiti se ti registri con il mio invito — e 2,50€/4,60€ con Wise, importo che può variare a seconda del metodo di pagamento scelto e della tempistica (consulta su questa pagina i costi esatti cambiando l’importo inviato).

Il bello di queste piattaforme è che applicano il tasso di cambio reale del mercato, al contrario degli istituti bancari che di solito si avvalgono del tasso nominale, un dettaglio che contribuisce ad aumentare i costi.

Altri metodi per inviare soldi verso il Regno Unito

Dai un’occhiata alla tabella qui sotto che mette a confronto tutti i servizi di money transfer per inviare denaro dall’Italia al Regno Unito online:

Inviare denaro

TransferWise

Azimo

Remitly

XE

Costi fissi

Variabili (consulta tabella)

2,99€

2,99€ (express) o 1,99€ (economy)

gratuito

Commissioni

Variabili (consulta tabella)

a seconda del tasso di cambio

a seconda del tasso di cambio

a seconda del tasso di cambio

Tempistica

24/48 ore

da 12 a 24 ore

24 ore

24 ore

Metodo di ritiro

Conto bancario

Conto, banche

Conto bancario

Conto bancario

Preventivo

Ora conosci almeno tre metodi diversi per inviare soldi in Inghilterra in caso di emergenza. Hai ancora dubbi o domande a riguardo? Lasciami pure un commento qui sotto!