Vivere e lavorare a Nizza, Francia: costo della vita, cosa vedere, alloggio

2

Se stai pensando di andare a vivere e lavorare a Nizza in Francia, allora non puoi perderti questa guida in cui ti racconto come trovare casa e lavoro 🙂 e ti darò qualche indicazione su cosa fare e cosa vedere nella città francese.

Nizza è molto amata dagli italiani; sono in molti ad avere amici o parenti che hanno scelto di stabilirsi in Costa Azzurra, precisamente nella città del famoso Carnevale e della Battaglia dei Fiori. Dopo il terribile attentato del 2016 l’atmosfera sulla Promenade des Anglais è rimasta a lungo pesante, ma pare che negli ultimi tempi le cose siano migliorate.

Quanto costa vivere a Nizza?

Tanto per cominciare, devi sapere che Nizza è una delle cittadine più care della Costa Azzurra. Sembra che per riuscire ad arrivare dignitosamente a fine mese siano necessari circa 3500€ a testa (o almeno, questo è quello che sostiene il nostro fidato Numbeo).

Vogliamo fare qualche esempio per capire davvero quanto costa vivere a Nizza? Diciamo che un pasto in un ristorante di qualità media costa circa 15€, mentre un cappuccino arriva a costare 2.50€ (come in alcune grandi città italiane). Un chilo di carne rossa acquistata al supermercato vale all’incirca 17€, mentre un abbonamento in palestra costa 42€ al mese.

Ci sono alcune cose che però costano meno rispetto all’Italia, ad esempio: l’abbonamento ai mezzi pubblici al prezzo di 30€, oppure un ingresso al cinema per 10€. La buona notizia è che gli stipendi medi per lavorare a Nizza si aggirano intorno ai 1937€ netti, una cifra che permette di mantenere un buon tenore di vita nonostante i prezzi superiori alla media.

Lavorare a Nizza; come trovare annunci e offerte di lavoro

Quando ci si trasferisce in un nuovo paese, bisogna mettere in conto che occorre imparare la lingua del posto per integrarsi davvero a fondo nella società. La Francia, e Nizza in particolare, non fa eccezione.

Avere una buona conoscenza del francese ti permetterà di trovare lavoro più facilmente e di non sentirti escluso dalla vita sociale. Ti aiuterà anche a redigere un ottimo CV da presentare ai potenziali datori di lavoro, e a impressionarli in positivo durante il colloquio.

Ma quali sono i settori in cui è più facile trovare lavoro a Nizza? Sicuramente nel turismo, una delle principali fonti di sostegno della città. Anche il settore dei servizi va forte, e non dimentichiamoci della sempreverde ristorazione. Vale la pena tentare di inserirsi anche nel settore immobiliare, o pensare di aprire una propria attività.

Ti segnalo qualche sito per iniziare a lavorare a Nizza il prima possibile:

Hai trovato qualche annuncio che fa al caso tuo? Ottimo! Non ti resta che preparare il tuo curriculum in francese, prenotare l’aereo e tentare la fortuna 🙂 Leggi anche la guida per lavorare all’estero dove troverai consigli e spunti per affrontare al meglio la tua ricerca di impiego.

Trovare casa e appartamenti a Nizza: missione impossibile?

Nizza è una località esclusiva che gode di una posizione privilegiata in riva al mare. Per questo i prezzi degli immobili risultano così elevati! Comprare una casa a Nizza in Francia non è certo alla portata di tutti, e nemmeno il mercato degli affitti è messo così bene.

Il costo al metro quadrato si aggira intorno ai 16€, che moltiplicati per un appartamento di 85 m² fanno 1.360€ al mese (bollette escluse). Insomma, stiamo parlando di cifre abbastanza considerevoli. Ma dove si possono trovare annunci di appartamenti o case in affitto a Nizza? Ti segnalo qualche risorsa utile:

Se pensi di non riuscire a farcela da solo, o se hai poco tempo a disposizione per la ricerca, puoi sempre rivolgerti a un’agenzia immobiliare, che saprà anche consigliarti la zona su cui puntare, a seconda delle tue esigenze.

Cerchi un quartiere in cui i servizi e le comodità siano a portata di mano? Allora Libération è il posto che fa per te. Preferisci un bell’appartamento in una delle location più fashion di Nizza? Meglio cercare qualcosa in zona Le Mont Boron o Carré d’Or. Se invece hai necessità di risparmiare sul budget, orientati verso il Parc Louisa o Boulevard Carnot.

In ogni caso, ti consiglio di visitare l’appartamento e la zona in cui intendi vivere sia di giorno che di notte. Questo ti aiuterà a capire quanto rumore c’è, e se è davvero il posto adatto a te oppure no. Parlane anche coi vicini, è una buona occasione per praticare il tuo francese e magari fare qualche nuova amicizia.

Consigli su come presentare il dossier de location

Riuscire ad affittare un appartamento sarà più facile se ti presenterai alla porta del proprietario di casa con un dossier de location. Cos’è? Una sorta di pratica in cui raccoglierai i documenti necessari per poter affittare l’appartamento e una serie di informazioni aggiuntive su di te. Nel dossier non può mancare:

  • Documento di identità;
  • Il contratto di lavoro, le ultime buste paga oppure le fatture che hai emesso di recente;
  • Dichiarazione dei redditi;
  • Referenze di precedenti affittuari;
  • Lettera del garante (ovvero qualcuno che vive a Nizza da tempo e che garantire per te).

Quest’ultima, in particolare, può davvero fare la differenza. I proprietari sono infatti poco inclini ad affittare i propri immobili a chi è appena arrivato sul territorio. Un garante, in casi simili, può risultare decisivo.

Cosa fare e cosa vedere a Nizza

Nizza, città simbolo della Costa Azzurra, attira viaggiatori di tutto il mondo oltre che expat, e conquista con il suo fascino elegante e vivace e con il suo spirito mondano e moderatamente cosmopolita.

Sebbene si tratti di una meta prettamente estiva, in realtà visitare Nizza è interessante in ogni periodo dell’anno visto il clima particolarmente mite e temperato. Ecco quindi una lista di cose da fare e da vedere a Nizza!

Città perfetta sia per un soggiorno lungo, di una settimana e più, sia per vacanze più brevi magari di un solo weekend, Nizza è facilmente raggiungibile dalle principali città italiane; da Roma Fiumicino è possibile raggiungerla in circa un’ora di volo, mentre da Genova il mezzo migliore è il treno, sebbene chi parte dalla Liguria, o anche dal Piemonte, possa optare anche per l’auto.

Il modo migliore per visitare Nizza è iniziare la propria scoperta della città dalla Promenade des Anglais, vale a dire il lungo viale costiero che regala una vista incantevole sulla Baie des Anges.

La Promenade, lunga più di 5 km, è senza dubbio uno dei luoghi più significativi della città non solo perché regala dei panorami senza eguali ma anche perché rappresenta per turisti e abitanti una vera e propria oasi di pace dove è possibile godersi appieno l’atmosfera della città.

Passeggiando sul lungomare è possibile ammirare sul lato opposto una serie di ville e di hotel molto rinomati; tra le tante costruzioni non perdere il Palais de la Mediterranee, Rosale, West End e Negresco.

Dopo una rilassante e rigenerante passeggiata sulla Promenade, la prossima tappa dev’essere la Cathédrale Orthodox Russe St-Nicolas, la cui vista ti lascerà davvero senza fiato.

Si tratta, infatti, di una chiesa dallo stile orientale talmente particolare da sembrare fiabesca. La chiesa è ortodossa, realizzata seguendo lo stile e l’architettura della Cattedrale di San Basilio di Mosca e la sua costruzione venne portata a termine nel 1912.

Luogo di ritrovo degli abitanti di Nizza è Piazza Massena, una delle piazze simbolo della città; potrai riconoscerla facilmente grazie alla bella fontana centrale e alla particolare pavimentazione realizzata con mattonelle bianche e grigie.

Sono da notare, inoltre, le belle opere d’arte moderna firmate dall’artista Jaume Plensa, una serie di statue che rappresentano i continenti e che di sera risultano ancora più suggestive in quanto illuminate da luci colorate.

Altro segno distintivo di Nizza sono i palazzi signorili; in città ti capiterà di vederne molti, ma ve ne sono alcuni che spiccano per bellezza e fascino, come il Palazzo Lascaris, di cui si apprezzano soprattutto gli interni, il Palazzo della Giustizia, un magnifico palazzo neo-classico di fine Ottocento, il Palazzo della Prefettura, risalente al 17esimo secolo, senza dimenticare la Maison d’Adam et Eve.

Se vuoi godere di una vista spettacolare sulla città, allora consiglio di salire sulla collina dove è situato anche il Castello di Nizza.

Per conoscere appieno l’anima della città, non farti mancare un giro per le vie della città vecchia, dove potrai ammirare chiese, piazzette, botteghe artigiane e piccoli ristoranti caratteristici.

Tra le ultime cose da vedere a Nizza, se sei appassionato d’arte, i musei della città non deluderanno di certo; i più interessanti sono il Musée Matisse, allestito all’interno di una villa antica, e il Musée Marc Chagall dove è possibile osservare da vicino moltissime opere dell’artista bielorusso che in Francia trascorse buona parte della vita.

Come buona parte delle città francesi, anche Nizza vanta una serie di specialità culinarie che sarebbe davvero un peccato non assaggiare.

Il piatto più celebre in assoluto è l’insalata nizzarda, una pietanza a base di verdure, uova sode e acciughe. Altri piatti tipici sono pissaladière, una torta con acciughe e cipolle, la torta di bietole e le ganse, delle frittelle tipiche del Carnevale.

Benissimo, ora dovresti sapere tutto su come andare a vivere e lavorare a Nizza, Francia. Se hai altre domande non esitare a scrivermi nei commenti oppure leggi anche la guida per vivere e lavorare in Francia.

2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *