Inviare denaro in Turchia: come fare? 3 metodi sicuri ed efficaci

Inviare soldi all’estero può nascondere alcune insidie relative a commissioni esagerate, tempistiche di consegna bibliche e dubbi sul funzionamento dei vari servizi disponibili. In questo articolo approfondiremo alcuni metodi per inviare denaro in Turchia in modo da chiarire qualunque perplessità a riguardo. Iniziamo!

Come saprai, la Turchia non fa parte della Comunità Europea. La valuta locale, infatti, è la lira turca, che al momento in cui scrivo questo articolo corrisponde a circa 0,071€. Negli ultimi anni l’economia del Paese si è sviluppata moltissimo, permettendo alla nazione di entrare di diritto nella classifica redatta dal Fondo Monetario Internazionale a proposito dei Paesi più avanzati al mondo.

Inviare denaro in Turchia

Non stupisce, perciò, che molte persone abbiano scelto di ricostruirsi una vita da queste parti, in cerca di un futuro migliore. Se stai leggendo questo articolo, probabilmente hai amici o parenti che hanno preso la medesima decisione, o magari tu stesso stai meditando se compiere o meno un passo del genere. Qualunque sia la ragione, credo ti interesserà sapere come inviare soldi in Turchia alle migliori condizioni. Bè, vediamolo insieme!

Inviare denaro in Turchia con i metodi più tradizionali

La prima opzione che salta alla mente per trasferire denaro in Turchia è il classico bonifico bancario. Come ti accennavo poco fa, però, il Paese non fa parte dell’Unione Europea: questo significa che non è possibile eseguire alcuna operazione all’interno dell’area SEPA.

Che fare, dunque? L’unica alternativa è effettuare un normale bonifico bancario internazionale, che però ha un costo che oscilla tra i 15€ e i 30€, a seconda dell’istituto bancario scelto.

Un altro metodo che puoi utilizzare è il ritiro dei contanti attraverso uno degli sportelli MoneyGram sparsi per il Paese: in questo caso, inviare soldi in Turchia ti costerà 9,99€, e il tuo destinatario potrà ritirare le banconote nel giro di qualche minuto dall’avvenuto pagamento. Comodo, vero?

L’alternativa economica: Wise e Azimo, le piattaforme di money transfer più conosciute

Ne hai mai sentito parlare? Questi servizi ti consentono di realizzare trasferimenti di denaro online in maniera rapida, sicura ed economica verso tutti i Paesi del mondo, tra cui anche la Turchia.

Puoi scegliere se effettuare l’operazione in euro o nella valuta locale, senza preoccuparti di alcun costo nascosto. Entrambe le piattaforme, infatti, applicano a ciascuna transazione il tasso di cambio reale del mercato, cosa che ti farà risparmiare un bel po’ di soldi in commissioni.

Inviare 1.000€ in Turchia con Wise ti costerà tra i 7€ e gli 11€, a seconda del metodo di pagamento scelto (carta di credito o bonifico).

Con Azimo, invece, ti costerà 2,99€, ma tieni a mente che i primi due invii sono gratuiti registrandoti al portale tramite il mio invito. Per quanto riguarda le tempistiche, serviranno solo un paio di giorni affinché il tuo destinatario riceva il denaro che hai inviato.


Cerca lavoro all'estero


1
Condividi su: