Smart Working: come lavorare da casa e aumentare la produttività

2

Consigli per adottare lo smart working e lavorare online aumentando la produttività, come fare per lavorare da casa e migliorare il proprio spazio di lavoro. Questi suggerimenti sono stati pubblicati per la prima volta sulla mia pagina Facebook personale.

Lavoro online dal 2013, quando decisi di lasciare un posto fisso a Londra e cominciare il mio viaggio in giro per il mondo.

Da allora ho utilizzato ambienti differenti come spazi di lavoro; i tavoli e le scrivanie di decine di stanze e appartamenti affittati in diversi Paesi del mondo, stanze di hotel e saloni di ostelli, aeroporti e tavolini degli aerei, spazi di coworking (pochi) e café con connessione Wi-Fi gratuita (tanti) tipo Starbucks e Costa Coffee.

Negli ultimi due anni invece ho passato più tempo a Medellín in Colombia, ottimizzando al meglio il mio “ufficio” casalingo; buona illuminazione, connessione veloce, un tavolo e una sedia da ufficio per lavorare da casa in maniera professionale e nelle migliori condizioni possibili.

Dato che in questo periodo molti sono costretti a stare in casa e lavorare adottando la modalità dello smart working, voglio condividere alcuni consigli pratici per aumentare la produttività anche in condizioni differenti, quindi senza recarsi in un ufficio tradizionale ma utilizzando uno spazio della casa riadattato.

Questi suggerimenti sono frutto della mia esperienza diretta come nomade digitale e mi hanno aiutato in questi anni a portare avanti progetti lavorativi in modo non convenzionale.

Ti consiglio quindi di prendere spunto dal mio articolo per creare la tua routine e migliorare la tua produttività in base alle tue preferenze ed esigenze lavorative.

10 consigli per lavorare in smart working

1. Per lavorare da casa nelle migliori condizioni possibili, è fondamentale secondo me utilizzare una sedia comoda (ad esempio quelle da ufficio) e sedersi ad un tavolo o scrivania con buona illuminazione, evitando di lavorare sul divano o sul letto, per creare una divisione tra la zona di lavoro e quella di relax;

2. Ti consiglio di organizzare il tuo spazio di lavoro in modo minimalista, eliminando oggetti non necessari e lasciando solo quelli che ti possono aiutare a portare a termine le attività giornaliere. Evita inoltre le distrazioni che possono causare app e telefono silenziando le notifiche di Facebook, Instagram, Whatsapp etc;

3. Comincia la tua mattinata come qualsiasi altro giorno in cui devi recarti in ufficio, quindi fai una doccia, colazione, vestiti etc. anche se può sembrarti normale dato che non ci sono colleghi e capi, evita di restare in pigiama per tutta la giornata ed usa indumenti comodi per affrontare la giornata di lavoro da casa;

4. Molto importante anche l’aspetto di organizzare il lavoro suddividendolo in varie task giornaliere, fissa degli obiettivi da raggiungere e cerca di completarli entro il tempo stabilito;

5. Stabilisci un orario lavorativo, senza dimenticare però di prendere le normali pause per bere un caffè, andare in bagno, pranzare etc;

6. Utilizza il momento della giornata in cui sei più produttivo per svolgere tutte quelle attività che richiedono più concentrazione ed ottimizzare al meglio il tempo a tua disposizione. Io ad esempio sono più produttivo durante la mattinata e rispondo a e-mail non urgenti nel pomeriggio;

7. Separa il lavoro dagli altri mestieri casalinghi, quindi evita di metterti a lavare i piatti, fare la lavatrice, stirare i tuoi vestiti e fare le pulizie durante l’orario lavorativo. Completa prima le attività professionali e gli obiettivi giornalieri che ti sei prefissato e poi dedica del tempo alle attività personali come cucinare, andare in palestra etc.;

8. Se ci sono altre persone con cui condividi l’appartamento, chiedi di rispettare il tuo orario di lavoro, e se ne hai la possibilità utilizza una stanza separata come ufficio in casa. In alternativa puoi usare delle cuffie con cancellazione del rumore per ridurre le distrazioni, ti consiglio il modello che puoi trovare qui di seguito;

26.684 Recensioni
Bose 789564-0020 QuietComfort 35 II Cuffie Wireless con Alexa integrata, riduzione del rumore a 3...
  • Tre livelli di riduzione del rumore di prima classe per una ottima esperienza di ascolto in qualsiasi ambiente
  • Accesso vocale a musica, informazioni e altro tramite Alexa e l'assistente di Google
  • Sistema a due microfoni antirumore per un suono nitido e acquisizione della voce ottimizzata

9. In questo periodo purtroppo non è possibile uscire di casa per ridurre la diffusione del coronavirus, ma in condizioni normali cerca di staccare dal lavoro uscendo a fare una passeggiata, a bere un caffè, a pranzare, in palestra, oppure semplicemente a proseguire il tuo lavoro da altri spazi condivisi come ad esempio un coworking, un bar di fiducia con buona connessione a internet e sedie comode, una biblioteca etc.;

10. Se hai colleghi con cui devi collaborare per portare a termine il tuo lavoro, stabilisci un breve regolamento interno e fissa un orario per eventuali riunioni virtuali e chiamate. Ad esempio puoi decidere di comunicare solo via e-mail evitando Whatsapp, in modo da concentrarti più facilmente ed evitare distrazioni.

Io solitamente lavoro da casa durante la mattinata, a pranzo esco a mangiare e proseguo il mio lavoro online durante il pomeriggio in un café con buona connessione Wi-Fi e un tavolo dove sedermi qualche ora per portare a termine le mie attività giornaliere; nonostante la gente che va e viene e i rumori del bar e della macchinetta del caffè, sono riuscito nel corso degli anni a costruire una routine anche lavorando in luoghi non convenzionali.

Hai altri consigli da aggiungere alla mia lista? Lavori in smart working e hai trovato delle difficoltà a concentrarti? Raccontami la tua esperienza nei commenti!

Leggi anche i miei consigli sulle attività da fare a casa per non annoiarsi durante la quarantena.

2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *