Altro che cioccolatini, ecco il calendario dell’avvento con 24 birre!

Con l’approssimarsi delle festività natalizie, il calendario dell’Avvento è sicuramente tra gli articoli più richiesti: se anche tu ami le tradizioni, ma al cioccolato preferisci una birra, ti consiglio di continuare a leggere questo articolo: ti parlerò infatti del Beery Christmas, un calendario dell’Avvento speciale che, al posto dei soliti dolcetti, offre un percorso di degustazione con le migliori birre d’Europa.

Beery Christmas: come funziona il calendario dell’Avvento della birra?

Hai capito bene: dal 2013 esiste infatti anche un calendario dell’Avvento della birra, idea sviluppata dalla HOPT che, ormai da otto anni, realizza e distribuisce con successo una speciale rivisitazione di questo classico delle festività invernali, sostituendo i cioccolatini con una selezione (sempre diversa) di birre artigianali prodotte in quantità limitata.

Il Beery Christmas è quindi un vero e proprio calendario dell’Avvento che però offre anche un percorso di degustazione d’eccellenza, attraverso la selezione di 24 birre provenienti da tutto il mondo.

Si tratta ovviamente di un prodotto pensato per gli adulti, e particolarmente amato dai cultori della birra, per dare la possibilità di svegliarsi ogni mattina con il piacevole pensiero di avere un piccolo dono da scartare, giorno dopo giorno.

Nel caso del calendario dell’Avvento della birra è consigliato ovviamente aprire le caselle in orario diurno, non certo per suggerirne il consumo durante la colazione, ma piuttosto per garantire che, ciascuna birra, possa essere assaporata alla giusta temperatura, nel corso delle ore successive.

24 birre per viaggiare con lo spirito giusto verso il Natale

Spesso il periodo che precede le feste natalizie è molto stressante: regalarti o regalare un Beery Christmas può essere un buon modo per riappacificarti con questo particolare momento dell’anno, e al contempo concederti il lusso di scoprire tanti sapori nuovi, inediti e realizzati proprio (e solo) per questa occasione.

Anche l’edizione di quest’anno del più celebre calendario dell’Avvento della birra è dedicata a un particolare argomento: la scelta per il 2020 è ricaduta sul viaggio. Si tratta di un tema molto caro alla HOPT, perché rispecchia il modus operandi di quest’azienda, da sempre impegnata nella scoperta dei migliori birrifici nel mondo.

Per realizzare quest’ultimo Beery Christmas, per esempio, il team incaricato del progetto ha viaggiato in 14 diverse nazioni, e collaborato con 28 birrifici d’eccellenza, per selezionare quelle che poi sono diventate le 24 birre presenti nel percorso di degustazione.

Ciascuna proposta inserita all’interno del calendario avvento birre è nata dalla stretta collaborazione di HOPT con i birrifici selezionati, una condivisione di know-how che ha portato alla co-definizione di ogni aspetto del prodotto: dallo stile della birra agli ingredienti utilizzati, fino alle caratteristiche dell’etichetta.

L’esperienza del viaggio viene ulteriormente potenziata attraverso le attività del mini-sito dedicato (online a partire dal primo dicembre), pensato per offrire informazioni su ogni birra presente nel Beery Christmas: consigli e aneddoti, visite guidate nel cuore dei birrifici per scoprirne la storia, oltre, naturalmente, a nozioni più tecniche relative alla degustazione, agli abbinamenti culinari più indicati o ancora alle differenze tra i vari stili di birra o ai diversi bicchieri da utilizzare.

Si tratta di una vera e propria guida di viaggio dedicata alla birra, per arricchire di contenuti inediti questa avventura e ampliare gli orizzonti culturali.

Il Beery Christmas offre, inoltre, anche un’appassionante percorso alla scoperta delle aziende che hanno aderito all’iniziativa proprio a partire dalla degustazione delle 24 birre, da sorseggiare un giorno dopo l’altro nella comodità di casa: ogni scelta è stata ponderata per mettere in evidenza caratteristiche uniche come l’uso di ingredienti originali o locali, particolari processi produttivi o note aromatiche distintive, un viaggio lungo quasi un mese, con tante nuove destinazioni e sapori da scoprire.

La cura e l’esclusività dei dettagli riflettono l’attento processo di selezione svolto dal team HOPT; niente nell’edizione 2020 di questo particolare calendario dell’Avvento, con le birre al posto dei cioccolatini, è frutto della casualità.

Anche per quanto riguarda il design del progetto che, non a caso è stato interamente affidato a uno degli artisti più interessanti della scena francese, Vincent Lelièvre, noto per i suoi disegni di paesaggi urbani dalla forte impronta onirica, che invitano a essere esplorati e scoperti, rivelando piccoli mondi immaginati, dalla forte valenza evocativa.

Il disegnatore di Lille, per l’occasione, ha voluto celebrare le realtà che hanno collaborato alla messa a punto delle birre contenute nel Beery Christmas disegnando, sopra ogni superficie disponibile (ed elemento) di questo calendario, una sorta di mappa dell’eccellenza della lavorazione del luppolo: un percorso di 24 tappe in cui, seguendo le frecce, è possibile determinare la posizione della birra da aprire, per scoprire così un nuovo birrificio, in un mix di sapori, saperi, tradizione e innovazione.

Quali birre contiene l’edizione 2020 del Beery Christmas?

Se ormai non vedi l’ora l’ora di conoscere il contenuto del calendario dell’Avvento con le birre 2020, devo purtroppo darti una brutta notizia: l’unica soluzione per sciogliere il mistero infatti è comperare il Beery Christmas, perché si tratta di un segreto che l’azienda mantiene nel modo più assoluto per conservare, ogni giorno, il piacere dell’effetto sorpresa, in caso di acquisto.

Come da tradizione la HOPT non ha infatti reso noti molti dettagli sulle bevande che fanno parte della selezione del 2020, nemmeno per quanto riguarda le nazioni di provenienza, anche se, come l’anno scorso, anche quest’anno l’azienda ha fornito qualche piccola anticipazione: sulla pagina ufficiale del sito si possono infatti leggere le caratteristiche di 3 birre sicuramente incluse nel calendario dell’avvento.

La prima a essere presentata è una bottiglia di birra stile Gose, la IBIMI, prodotta nello stabilimento della Wild Beer, nella contea del Somerset. Si tratta di una bevanda innovativa, a fermentazione naturale, creata per colpire le papille gustative e ispirare le persone a bere in modo diverso.

L’etichetta già ne anticipa il sapore selvaggio che, alle note tipicamente acide e salate delle Gose (conferite dall’acqua utilizzata per la brassatura), unisce gli aromi freschi del coriandolo e la dolcezza del mirtillo. Da consumare freddissima (la temperatura consigliata è tra i 6° e i -8°), ha un moderato tasso alcolico (5%).

Per la seconda proposta, in lattina, dobbiamo invece spostarci in Norvegia, a Stavanger, dove il birrificio Lervig ha messo a punto la Pinapple Slice, una DIPA in cui il gusto intenso del luppolo viene smorzato dal sapore dolce e intenso dell’ananas.

Mentre per quanto riguarda l’ultima anticipazione si tratta di una birra nera, la Schwarz (nero in tedesco, per l’appunto) nata dalla co-produzione dei due iconici birrifici francesi Perle e Craig Allan.

Se le informazioni disponibili sul contenuto del Beery Christmas risultano solo parziali, ciò che che invece è certo è il livello di qualità dei prodotti, ulteriormente certificato dal fatto che ben 11 dei birrifici aderenti al progetto figurino all’interno della Top 100 Brewers in the World, la prestigiosissima classifica realizzata da RateBeer, che identifica le migliori aziende del mondo nella preparazione di questa bevanda.

Calendario Avvento birre, come e dove acquistarlo?

Se sei un appassionato di birra (o lo è un tuo buon amico), il Beery Christmas è sicuramente un must-have per il prossimo Natale 2020, un regalo perfetto per l’Avvento, che garantisce un’immersione completa nel mondo di birre originali, esclusive e inedite, e una guida utile per la loro degustazione ottimale.

Nella frenesia dei giorni che precedono le feste di fine anno, regalarsi la certezza di un momento da dedicare a se stessi e alle proprie passioni, può essere quanto mai utile per affrontare il clima natalizio nel migliore dei modi.

Nonostante le due dozzine di bottiglie contenute, l’imballaggio è robusto e resistente agli urti, mentre la struttura è solida ma non eccessivamente ingombrante (dimensioni con altezza di 49.8 cm, larghezza 34.3 cm e profondità 26.8 cm) per un peso complessivo di 15 kg.

Se ti stai chiedendo come mai non l’hai mai visto nei negozi, la riposta è semplice: il Beery Christmas non viene venduto negli esercizi commerciali ma solo online, tramite il sito ufficiale di HOPT a questo link oppure cliccando sull’immagine qui sotto.

Il prezzo per ricevere il calendario Avvento birre con 24 bevande artigianali in edizione limitata è di 74,90€ con consegna entro 72 ore: niente male per un viaggio di 24 giorni con tanto di consumazioni alcoliche incluse.

E tu cosa ne pensi? Abbandonerai cioccolatini per abbracciare questa nuova tradizione del calendario dell’Avvento dedicato alla birra? 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *