Mollare tutto per vivere viaggiando, la scelta di Klaudia e Giovanni

Shares

Giovanni e Klaudia hanno deciso di mollare tutto e partire a tempo indeterminato per realizzare il loro sogno di vivere viaggiando. Nell’intervista ci spiegano la loro scelta e condividono alcune impressioni e suggerimenti per mollare tutto e partire anche per lunghi periodi.

Ciao Giovanni e Klaudia, presentatevi ai lettori di Cambiare Vita

Ciao! Siamo una giovane coppia Marchigiana appassionata di viaggi, ai quali purtroppo prima di partire potevamo dedicare poco tempo sia per impegni di lavoro sia per questioni di varia natura che ti incatenano alla routine della vita quotidiana; infatti, Giovanni (32 anni) era titolare di un supermercato con una grande passione per il video-making ed io, Klaudia (25 anni) facevo l’interprete e traduttrice.

Vivere Viaggiando Klaudia Giovanni

Entrambi abbiamo sempre espresso la voglia ed il desiderio di fare il viaggio dei viaggi come se fosse un sogno o qualcosa a cui ambire, qualcosa di molto diverso e lontano dalla nostra vita quotidiana.

Come mai la decisione di lasciare un lavoro sicuro e partire?

Avendo sempre parlato di viaggi in quanto sono parte della sfera lavorativa di Klaudia ed essenzialmente rilegate alle pochissime ferie per Giovanni, abbiamo sentito la necessità di arrivare ad una svolta, preceduta da una rottura con il presente ed il continuo e ripetitivo ciclo delle nostre giornate.

Eravamo una coppia come tante altre che cercava la felicità nelle piccole cose della vita, ma poi abbiamo pensato “e se questa felicità andassimo a rincorrerla in giro per il mondo?, lasciandoci alle spalle tutto il resto, lavoro, casa, vestiti, comodità, affetti… e barattare il tutto per la continua sorpresa del viaggio con zaino in spalla!

In fondo tutto ciò che faceva da cornice alla nostra vita come la vivevamo prima di partire era solo un contorno, edulcorato si, ma mancava quel qualcosa che desse sapore e carattere… quindi ce lo siamo andati a cercare!

Quando siete partiti per il vostro giro del mondo e quando pensate di ritornare?

Siamo partiti per il nostro Giro del Mondo il 14 luglio 2016, oramai sono passati diversi mesi e diversi paesi, e speriamo che il viaggio continui fino a che il nostro budget ce lo permette e magari nel frattempo di renderci utili in ogni dove per integrarci con le comunità locali, aiutare ed assaporare qualcosa della loro vita. Decidendo di vivere viaggiando in paesi low cost abbiamo stimato all’incirca un percorso di 2 anni, ma speriamo vivamente di allungarlo! 🙂

Vivere viaggiando, come fare in pratica per conciliare le due cose?

In molti ci fanno questa domanda, in realtà è semplice vivere viaggiando, noi viviamo dell’essenziale, ovvero di quello di cui realmente abbiamo bisogno! Inizialmente è stato quasi uno shock renderci conto della marea di cose che possedevamo prima che non servivano ad altro che colmare dei vuoti. Ciò che realmente è vivere è relazionarsi con le persone, vivere come loro, essere pazienti e cercare di capire.

Klaudia Vivere Viaggiare

Uno dei migliori modi è di trovarsi dei lavoretti oppure partecipare a programmi di volontariato inoltre si può lavoricchiare con internet e le sue piattaforme! Nel nostro caso la vita, quella vera la stiamo scoprendo così, viaggiando!

Quali lavori state svolgendo durante il vostro viaggio?

Come accennato precedentemente, per realizzare il nostro obiettivo di vivere viaggiando ci diamo da fare come possiamo alternandoci tra il volontariato oppure offrendo le nostre competenze di fotografia e video making! Inoltre parte attiva del viaggio consiste nel dedicare parecchie ore alla cura delle nostre piattaforme social con le quali cerchiamo di condividere con quante più persone la nostra avventura! Tramite il sito web, la pagina Facebook e il canale ufficiale di Youtube.

Quali sono le difficoltà maggiori che avete incontrato?

Dire che non ci sono difficoltà sarebbe una bugia, ma fanno parte del gioco e va bene così! A volte ci sono dei disguidi oppure delle problematiche che riguardano la comunicazione con i locali, e sebbene Klaudia conosca 7 lingue a volte si fa fatica lo stesso! Altrimenti le maggiori difficoltà sono date sempre e comunque da situazioni estreme che includono odori troppo forti, sporcizia, igiene scarsissima, topi, insetti e zanzare tutto insieme… che mettono a dura prova i nervi, ma basta tenere a mente che prima o poi finisce e si supera tutto con un sorriso!

Quali consigli avete per chi vuole intraprendere la vostra strada?

Se volete farlo davvero, ma davvero davvero allora fatelo! Partite, non guardatevi indietro, non pensate a cosa lasciate ed andate a prendervi quel pezzo di vita che vi appartiene e di cui tanto sentite la mancanza!!

Giovanni Vivere Viaggiando

Sappiamo che tutti vorrebbero farlo, ma pochi lo fanno davvero perché è difficile staccarsi dalla routine che ti inghiotte… ma si può fare, rendetelo reale e cercate la vostra felicità altrove, il mondo è grande e vale la pena cercare ovunque!!

Quello che possiamo assicurarvi noi, attraverso la nostra esperienza è che rifaremmo la nostra scelta altre 1000 volte senza pensarci un secondo! Perché in realtà si può assolutamente Vivere Viaggiando!

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *