Lavorare in Francia: Valentina ci racconta come funziona Nightswapping

  • 15
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
    16
    Shares

Lavorare in Francia per Nightswapping

Valentina si è trasferita a lavorare in Francia per la startup Nightswapping, portale per scambiare notti e vivere un’esperienza di viaggio più autentica. Ci racconta il suo percorso e il funzionamento di questo sito nell’intervista di oggi:

Ciao Valentina, presentati brevemente

Ciao a tutti, Sono Valentina, 26 anni. Laureata in Lingue per la Comunicazione Internazionale, specialistica della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università degli Studi di Torino. Le tre lingue che ho portato avanti e studiato per 5 anni sono state francese, hindi e portoghese, lingue con una melodia magnifica. Le ragioni per le quali ho scelto queste lingue sono dovute anche per i miei interessi legati alla cultura e alla letteratura.

L’arte, la fotografia e il teatro sono passioni che continuo a praticare e a seguire.

Da quanto tempo vivi all’estero e perchè hai sentito il bisogno di trasferirti?

Vivo all’estero da due anni. Ho fatto l’ersamus a Lione in Francia, città dove mi trovo attualmente. Visto che ero all’ultimo anno di specialistica, mi son detta “resta, hai studiato lingue” e così è stato…

Lavorare Francia Valentina

Ora dove ti trovi e di cosa ti occupi?

Abito ancora a Lione e lavoro come Business Developer Italia per NightSwapping.

Come è avvenuta la tua ricerca di lavoro in Francia?

Ero all’ultimo anno di specialistica e dovevo effettuare il tirocinio per completare il mio percorso di studi. Volevo un settore dinamico e in piena crescita, una società dove avrei potuto praticare le lingue che parlo e mettere a disposizione le mie competenze, sapevo dell’esistenza di NightSwapping, start-up nel settore del turismo collaborativo, così la mia avventura è cominciata.

Spiegaci meglio come funziona Nightswapping

NightSwapping è la prima community di scambio di notti tra privati. Startup francese fondata 3 anni fa da Serge Duriavig e presente nel settore del turismo collaborativo. È il sito per persone e per viaggiatori che hanno voglia di lasciarsi sorprendere, a cui interessa un viaggio 100% responsabile e non di massa. Infatti, il viaggiatore/membro potrà creare il suo proprio progetto di viaggio in pochi click, inserendo città di partenza, distanza e date, in questo modo una serie di suggerimenti apparirà sullo schermo a seconda dei gusti del viaggiatore. Grazie allo Swipe, il membro potrà scegliere gli annunci che gli interessano con la punta delle dita e sarà un match se l’host è disponibile a accogliere il viaggiatore. Scegliere dove andare sarà più veloce per chi non ha idee dove passare il week end o qualche giorno fuori porta per cambiare aria.

Nightswapping come funziona

I nostri membri sono 150000 in 160 Paesi diversi e non si scambiano denaro, ma notti per soggiornare gratuitamente a casa dell’abitante. La condivisione di momenti della quotidianità e la collaborazione tra privati sono valori fondamentali per NightSwapping, infatti l’assenza di scambio di denaro tra i membri, permette esperienze di viaggio e soggiorno più rilassate, dedite alla conoscenza di persone del posto e amicizie e incontri indimenticabili che possono perdurare nel tempo. I nostri host, ogni volta che ospitano un membro della community, ricevono notti da viaggiare altrove, in questo modo dovranno pagare solo 9,90€ di costi di prenotazione, a prescindere dalla durata e dal numero dei viaggiatori. Ma, naturalmente, tutti possono nightswappare. Per chi non è host e desidera provare il servizio, è possibile comprare le notti a NightSwapping e il prezzo a notte va da 7€ a 49€, indipendentemente dal numero dei viaggiatori. Inoltre, l’esperienza è 100% assicurata, host e viaggiatori sono coperti fino a 45000€ di danni e l’assicurazione si attiva automaticamente senza spese aggiuntive.

Ecco il nostro video:

Differenze tra il mondo del lavoro in Italia e in Francia

Le differenze sostanziali di lavorare in Francia rispetto all’Italia sono molte, ma non sto a elencarle. Se non ci fossero differenze, credo non ci sarebbero fenomeni come i cervelli in fuga.

Obiettivi e progetti per il tuo futuro?

Gli obiettivi e i progetti sono tanti, NightSwapping sicuramente ne fa parte. L’obiettivo è diffondere l’interesse per esperienze di viaggio 100% locali, valorizzando il lato umano dell’incontro, soprattutto in periodi come questi dove il ritrovo tra culture e il diverso potrebbe ridursi e diventare più difficile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *