Come fare soldi in viaggio (più di 1000€) con un’idea originale!

Shares

Michael ci spiega come fare soldi viaggiando

Michael, backpacker italiano che da più di due anni sta viaggiando da solo in giro per il mondo, si è inventato un modo davvero insolito di guadagnare durante il suo viaggio. In questo articolo e nel suo video ci racconta come fare soldi con una semplice idea. Seguitelo anche sulla sua pagina Facebook. Bravo Michael!

Sono un ragazzo di ventitrè anni di Parma e oggi voglio raccontarvi come ho guadagnato più di mille euro nei miei 4 mesi trascorsi in viaggio tra Giappone e Taiwan, semplicemente grazie ai miei capelli. Può sembrarti insolito, ma sono riuscito a ricavare 1346 USD, circa 1200€.

Grazie alla mia ragazza Taiwanese, ho scoperto molto della cultura e tradizione delle persone provenienti da quest’isola non molto famosa da noi occidentali. Infatti, passando molto tempo con questa popolazione, ho scoperto quanto i miei capelli fossero oggetto della loro attenzione.

Io infatti sono italiano-africano e ho i tipici capelli afro, ricci e scuri. E mi sono reso conto che questi erano una attrazione per le persone taiwanesi e giapponesi.

Come Fare Soldi viaggiando

Ecco quindi come fare soldi con una semplice idea di partenza; ho iniziato a fare il cosiddetto artista di strada: con i miei capelli ed un cartello in mano, ho iniziato a chiedere 5 TND in Taiwan (20 centesimi circa) o 50 yen (circa 50 centesimi) in Giappone per farmi toccare la chioma.

Oltre ad aver guadagnato il necessario per potermi pagare cibo e alloggi, sono riuscito a girare per l’intero Taiwan e Giappone abbassando i costi e filmando e toccando con mano una delle tante differenze socio-culturali esistenti tra il mondo orientale e quello occidentale. Non oso immaginare cosa potrebbe pensare di me la gente se provassi a fare una cosa del genere in Italia.

Ho sfruttato una mia caratteristica fisica per dimostrare quanto sia enorme la diversità etnica e come possa essere possibile avere un guadagno monetario in maniera molto semplice, oltre che aver avuto l’opportunità di socializzare con decine di persone di culture differenti.

Da un gioco si è passati ad un modo differente di comunicare, ridere, scherzare e conoscere persone sconosciute. Basta solo un’idea per poter fare qualcosa di concreto e inusuale!

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *