Come inviare denaro in Argentina alle migliori tariffe

  • 5
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares

Hai bisogno di inviare denaro in Argentina ma non sai come fare? In questo articolo ti parlerò dei diversi metodi che hai a disposizione e vedremo insieme quali sono quelli più economici, veloci e comodi sul mercato.

L’Argentina è una repubblica federale ed è il secondo Stato più esteso dell’America Latina. Conta ben 45 milioni di abitanti, la maggior parte dei quali si concentra nella sua capitale Buenos Aires.

Negli anni l’economia del Paese ha subìto tracolli clamorosi alternati a riprese più o meno durature, un’instabilità che ha costretto migliaia di persone a emigrare altrove in cerca di fortuna (in alcuni casi lasciando famiglia e parenti alle spalle).

Inviare denaro in Argentina

Attualmente le cose sembrano aver preso una brutta piega, tanto da spingere il governo a richiedere ingenti prestiti al Fondo Monetario Internazionale per far fronte alla crisi.

Inviare denaro in Argentina, informazioni pratiche

Se stai leggendo questo articolo, probabilmente hai amici o parenti a cui devi inviare denaro in Argentina, magari proprio per aiutarli a fronteggiare questa situazione. Nei prossimi paragrafi ti spiegherò come fare e metterò a confronto i principali servizi di money transfer in circolazione.

Il primo metodo di cui voglio parlarti è il classico bonifico bancario internazionale, che avrà costi e tempistiche diverse in base all’istituto bancario che gestisce il tuo conto. Se non conosci questi dettagli ti basterà recarti presso la filiale più vicina oppure consultare la documentazione della tua banca disponibile online.

Il problema di questo metodo è che di solito i tassi di cambio applicati dalle banche non sono particolarmente vantaggiosi (conta che, al cambio attuale, 1 peso argentino corrisponde a circa 0,014€), le tempistiche possono arrivare anche a 5-6 giorni lavorativi e le commissioni degli istituti bancari su operazioni simili tendono a essere piuttosto salate.

In alternativa, puoi sempre inviare soldi in Argentina utilizzando una delle piattaforme di trasferimento di denaro online; quelle più vantaggiose sono principalmente tre: TransferWise, Azimo e Remitly.

Confronto tra TransferWise, Azimo e Remitly

TransferWise, Azimo e Remitly sono i tre player di mercato più vantaggiosi nel campo del trasferimento di denaro online; sono sicuri, efficienti ed economici. Ma allora come si fa a scegliere il servizio migliore tra i tre?

Proviamo a fare un esempio per metterli a confronto tra di loro: mettiamo che tu debba inviare 500€ in Argentina il più presto possibile.

Con TransferWise pagheresti una commissione fissa pari a 3,04€ + l’1.41% dell’importo convertito per invii entro i 115.000€.

In questo caso dunque dovrai pagare una commissione di 9,95€ sulla somma di 500€ indicata nell’esempio e il destinatario riceverà 35.833,58 pesos argentinos entro 24 ore direttamente sul suo conto; i metodi di pagamento disponibili sono diversi, tra cui bonifico, carta di credito e carta di debito.

Prova tu stesso l’invio di soldi in Argentina utilizzando TransferWise per conoscere nel dettaglio le commissioni.

Con Azimo i primi due invii sono gratuiti e i soldi vengono trasferiti nel giro di 30 minuti. Il destinatario potrà ritirare l’intero importo in contanti presso uno dei 14 punti di ritiro dell’agenzia Argenper, oppure potrai scegliere di ricaricare il suo cellulare con la quantità di denaro che desideri (consegna istantanea).

La commissione da pagare su una somma di 500€ è di 1,99€ (se hai già usufruito dei primi due invii gratuiti di denaro) e il destinatario riceverà ben 58.920,33 ARS (pesos argentinos). Un bella differenza rispetto a TransferWise, non trovi?

Prova tu stesso Azimo ed approfitta dei primi due transfer gratis.

Con Remitly invece puoi ricevere 49.780 ARS pagando una commissione di 3,99€ (invio express con consegna immediata) oppure di 2,99€ con fondi disponibili dopo 2 giorni lavorativi; puoi effettuare un bonifico verso il Banco Nacion, Banco Galicia, Banco Provincia, Banco Santander Rio, BBVA Francés e Banco Macro tra gli altri.

Registrati gratuitamente al sito di Remitly qui e ottieni il primo invio di denaro in Argentina gratuito.

Azimo sembra più conveniente, vero? Già, peccato che non offra la possibilità di inviare soldi in Argentina su un conto bancario ma solamente tramite Argenper.

La decisione dunque spetta solo a te, ma ricordati di tenere sempre sotto controllo il tasso di cambio applicato dai tre servizi a tua disposizione, dato che potrebbe rivelarsi un fattore decisivo per la tua scelta, oltre a confrontare sempre le tariffe applicate da ogni portale.

Ora sai come trasferire denaro in Argentina senza spendere un capitale in commissioni. Hai ancora qualche dubbio? Lasciami un commento e proverò a darti una mano 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *