Come prelevare gratis all’estero con il Conto Corrente CheBanca

Shares

C’è una necessità che da sempre affligge chi viaggia spesso all’estero per lavoro o piacere: prelevare allo sportello senza pagare una follia di commissioni. Una soluzione però c’è e parla italiano: il conto corrente CheBanca!, un conto senza spese, senza bollo e con prelievi gratuiti in tutto il mondo. Leggi la recensione completa e le mie opinioni su questo conto corrente.

Promozione CheBanca! apri il Conto Corrente Che Banca e ottieni un buono per fare acquisti Amazon del valore di 150€. Clicca sul banner qui di seguito per scoprire tutti i dettagli della promozione.

Sembra passata un’era geologica da quando prima di partire per un viaggio all’estero si passava dalla banca per ordinare la valuta locale… te lo ricordi? A meno che non si trattasse di dollari e sterline, bisognava muoversi con un certo anticipo e assicurarsi che il denaro venisse erogato in tagli abbastanza grandi da portare via poco posto ed essere facilmente nascosti ma abbastanza piccoli da potere essere cambiati ovunque senza problemi.

Adesso che gli ATM hanno raggiunto anche gli angoli più sperduti del Pianeta questa opzione è diventata sempre più desueta, lasciando il posto al più classico, semplice e sicuro modo per accedere alla valuta locale: il prelievo con carta.

Conto Corrente CheBanca

Attenzione però, ho detto “classico, semplice e sicuro”, non “economico”, dato che questa comodità ci viene quasi sempre fatta pagare piuttosto salata, con commissioni che variano da Paese e Paese ma che difficilmente sono inferiori ai 2 euro (con qualche eccezione per i conti online), a cui va naturalmente ad aggiungersi il tasso di cambio.

E questo se parliamo di bancomat, perché con la carta di credito le commissioni si impennano ulteriormente fino a superare i 5 euro per prelievi in Paesi extraeuropei.

Se viaggi spesso per lavoro oppure sei uno di quei personaggi strani noti come nomadi digitali (non so te, ma io ne conosco uno piuttosto bene…) che lavorano viaggiando e che si trovano spesso fuori dall’Italia, o semplicemente stai prendendo informazioni prima di fare il grande salto e cambiare vita, ti sarai probabilmente chiesto come ridurre queste spese e se esista un modo di prelevare all’estero senza commissioni.

Una domanda semplice merita sempre una risposta semplice e la risposta è: Sì, esiste. A questo punto dovrei creare un minimo di suspance come nei migliori storytelling, ma temo che il “colpevole” tu l’abbia già scoperto leggendo il titolo dell’articolo. Sto parlando del Conto corrente CheBanca!

Conto corrente CheBanca: zero spese, zero problemi

Se non conosci CheBanca!, sappi che il punto esclamativo non è uno stratagemma che utilizzo per attirare la tua attenzione ma l’appendice del nome di uno dei brand più celebri e antichi dell’home banking italiano.

Banca retail del Gruppo Mediobanca, CheBanca! è stata una delle prime a credere nelle potenzialità dell’internet banking dando la possibilità di gestire il proprio conto corrente completamente online da pc e telefono con accesso a operazioni illimitate, investimenti e finanziamenti compresi (anche se per gli investimenti il conto yellow resta ancora il migliore).

Il conto corrente di CheBanca! si candida al momento come una delle migliori opzioni per chi come me e come te vive all’estero o viaggia spesso fuori dai confini nazionali. Perché? Perché è esattamente quello che stavamo cercando.

Parliamo infatti di un conto che assicura:

  • Zero spese di prelievo contanti in tutto il mondo.
  • Zero spese per l’imposta di bollo.
  • Nessun canone mensile per la carta di debito.
  • Carta di credito Mastercard gratuita per movimenti di almeno 5000 euro all’anno (altrimenti 24 euro).

Dov’è l’inghippo? Il bello è proprio questo: non c’è alcuna fregatura, nessuna spesa nascosta, nessuna clausola contrattuale scritta in minuscolo pronta a spillarti denaro, tutto quello che ti viene richiesto è di aprire il conto online e utilizzarlo completamente online. Con il conto corrente Chebanca! tutte le operazioni effettuate su internet sono gratuite, tranne i bonifici urgenti e di entità consistenti che costano 5 euro.

Altro punto di merito è l’esenzione dal pagamento del bollo annuale che per legge sono tenuti a versare tutti i conti correnti con giacenze annue superiori a 5000 euro, spesa in questo caso pagata direttamente dalla banca.

Se sei un nostalgico dei rapporti umani vis to vis potrai comunque scegliere di recarti in una delle 47 filiali di CheBanca! sparse in tutta Italia – in certi casi aperte anche il sabato mattina – ma i tradimenti si pagano sempre e in questo caso parliamo di 3€ a operazione. Se sai già che adotterai spesso questa modalità, ti consiglio di aprire direttamente il conto con opzione filiale, che a fronte di un canone mensile di 2€ ti permetterà di effettuare tutte le operazioni allo sportello gratuitamente.

Come aprire il conto corrente CheBanca! in pochi minuti

Che domande: online! In modo semplice e velocissimo. Collegati qui, compila il form online con i dati richiesti e attendi la mail di conferma con tutte le informazioni necessarie per usare il conto in totale libertà. Se sei un nuovo cliente di CheBanca! ti occorrerà qualche passo in più per l’identificazione, ma anche in questo caso parliamo di una manciata di minuti, senza bisogno di stampare e rispedire alcun documento.

Ti sembra troppo semplice? Beh, in effetti per potere usufruire di tutti questi vantaggi il conto corrente CheBanca! richiede una condizione sine qua non, una condizione che non tutti sono disposti ad accettare: cambiare vita e viaggiare il più possibile! 🙂

Hai domande o dubbi sul conto corrente CheBanca? Viaggi spesso all’estero e ti trovi bene a prelevare con qualche conto in particolare? Condividi la tua esperienza nei commenti qui sotto!

Shares

14 commenti su “Come prelevare gratis all’estero con il Conto Corrente CheBanca”

Lascia un commento

  1. Ciao, per utilizzare il conto digital di Che Banca nella sua funzione primaria (per me essenzialmente prelievi ATM all’estero), è necessario avere un numero di cellulare italiano? O questo si rende necessario solo per le operazioni che prevedono l’uso dell’app?
    Grazie

    • Ciao Christian, il numero di cellulare italiano è necessario per l’apertura del conto, in quanto riceverai i codici OTP (One Time Password) per completare la verifica e richiesta del conto.

      Successivamente potresti averne bisogno per completare alcune operazioni tramite app.

  2. Ragazzi io sono in Filippine e le banche quando vado a prelevare applicano commissioni che vanno dai 3 ,20 euro ai 4 euro,anche in Kenya,idem.
    Quindi che banca quando dice prelievi gratis in tutto il mondo non è vero

    • Ciao Giuseppe, la commissione viene applicata dalla banca filippina da cui stai prelevando e purtroppo non puoi fare nulla se non provare diverse banche per capire se tutte prevedono commissioni o solamente alcune.

      Succede anche in Thailandia e con alcune banche in Messico, per citare due paesi che ho visitato personalmente, quindi in questo caso si tratta di commissioni che non dipendono da CheBanca ma da altri istituti.

      CheBanca non applica commissioni extra su questi prelievi. Un saluto e buon viaggio!

  3. Ciao GIANLUCA sai dirmi se bisogna attivare qualche opzione particolare per prelevare all’ ESTERO (ZONA NO EURO) con la carta di debito CHE BANCA!

    • Ciao Matteo, non bisogna attivare nessuna opzione particolare, le carte solitamente sono già attive per il prelievo all’estero.

      Se riscontri qualche problema in ogni caso prova a sentire direttamente CheBanca! ed eventualmente tieni presente che non tutti gli ATM delle banche estere potrebbero essere abilitati.

    • Ciao Alessio, CheBanca non applica commissioni per prelievi in area “Non Euro”, ma le banche svizzere dove effettui il prelievo potrebbero applicare le loro commissioni, per cui eventualmente chiedi direttamente in banca oppure fai molta attenzione ai messaggi che compaiono sullo schermo dell’ATM.

  4. Articolo utilissimo! Stavo facendo ricerche sulla possibilità di prelievo denaro all’estero e meno male che ho incontrato il tuo blog. Grazie del consiglio!

  5. Si dovrebbe riuscire a trovare una fonte online che riporti le commissioni per il prelievo da ATM per ogni nazione. Io non l’ho trovata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *